Pasqual: “Ripetere il 2012 non sarà facile. Dragowski è pronto”. E su Chiesa e Balo…

Pasqual: “Ripetere il 2012 non sarà facile. Dragowski è pronto”. E su Chiesa e Balo…

L’ex capitano della Fiorentina oggi è svincolato e aspetta una chiamata

di Redazione VN

“Anche nel 2012 partimmo per il ritiro con tanti giovani, ma poi il direttore riuscì a creare una squadra da Europa. Oggi la situazione è più o meno la stessa, ma non sempre le cose riescono allo stesso modo. Spero che Chiesa rimanga perchè fa la differenza. Però gli dovrà essere costruita attorno una squadra forte per invogliarlo a restare”. Così Manuel Pasqual, intervenuto oggi ai microfoni di Lady Radio, prima di parlare di alcuni suoi ex compagni: “Dragowski a Empoli ha fatto molto bene, tenendoci a galla tante volte. Non so come fosse prima, ma in azzurro ha fatto veramente bene. Rasmussen? E’ un giocatore di prospettiva, ma ci si può fare affidamento fin da subito. Balotelli? Ha qualità tecniche indiscutibili – prosegue l’ex capitano della Fiorentina – forse l’ambiente fiorentino può dargli quella continuità”. Infine uno sguardo al futuro: “Mi aggregherò agli svincolati, vorrei fare un altro anno da calciatore. Tornare in viola da dirigente? Dipende in che ruolo. Intanto sono felice per Dainelli”.

 

Aquilani e Dainelli: la storia viola che torna per costruire il futuro

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy