Ora tremano anche le Olimpiadi: 30 giorni per decidere

Ora tremano anche le Olimpiadi: 30 giorni per decidere

Per la prima volta spunta l’ipotesi slittamento dei Giochi di Tokyo

di Redazione VN

Il Cio vede incrinare le sue certezze e cresce l’ipotesi di posticipare l’Olimpiade di Tokyo 2020, visto il dilagare della pandemia coronavirus: potrebbe svolgersi comunque entro l’anno, ma questa ipotesi non è l’unica attualmente al vaglio a Losanna. Non è in agenda, invece, la cancellazione dei Giochi. Per la prima volta, dunque, il Comitato Olimpico Internazionale prende in considerazione l’ipotesi di un rinvio dell’Olimpiade, anche su pressione di molti comitati olimpici nazionali e federazioni internazionali, che si sono espressi in proposito negli ultimi giorni. L’esecutivo straordinario che s’è svolto oggi in videoconferenza ha stabilito che entro 4 settimane verrà presa una decisione definitiva, la migliore per tutelare la salute degli atleti, degli addetti ai lavori e degli spettatori.

“Le vite umane hanno precedenza su tutto, inclusi i Giochi – scrive il presidente del Cio, Thomas Bach, nella lettera inviata agli atleti al termine dell’esecutivo straordinario -. Il Cio vuole far parte della soluzione. Pertanto abbiamo reso il nostro principio guida per salvaguardare la salute di tutti i soggetti coinvolti e per contribuire a contenere il virus. Vorrei, e tutti stiamo lavorando per questo, che la speranza espressa da così tanti atleti, comitati olimpici e federazioni di tutti e cinque i continenti sia soddisfatta. Spero che alla fine di questo tunnel che stiamo attraversando, senza sapere per quanto tempo, la fiamma olimpica sia la luce”.

(Gazzetta.it)

SPECIALE VN | 15 giocatori in scadenza che potrebbero fare comodo alla Fiorentina

Coronavirus in Toscana, il punto: sempre alto il numero dei nuovi contagiati

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy