Oltre il 2012: le idee di mercato della Fiorentina disegnano un centrocampo (un po’) diverso

Oltre il 2012: le idee di mercato della Fiorentina disegnano un centrocampo (un po’) diverso

Il regista 2.0, ma anche la conferma di Benassi e l’interessamento per Demme: tutto porta ad una linea mediana che sappia mixare piedi buoni e forza

di Alessio Crociani, @AlessioCrociani

Tonali e De Rossi, ma in seconda battuta anche Biglia. Il calcio cambia in fretta, anno dopo anno. E con lui – a volte – anche le scelte di allenatori e dirigenti. Se tre indizi fanno una prova, l’idea di centrocampo nella testa di Montella e Pradè sarà un po’ diversa a quella dell’estate 2012. Sì al metronomo davanti alla difesa, ma analizzando le caratteristiche dei candidati al ruolo di play, solo uno su quattro risponde in tutto e per tutto all’identikit del regista puro: Bennacer, vicino al Milan. Lui che in parte ricorda il caro vecchio Pek, anche nel percorso che lo ha portato da trequartista ad abbassare di qualche metro il suo raggio d’azione.

Gli altri tre, chi più chi meno, abbinano grinta e tackle a geometrie e visione di gioco. Nascono centrocampisti, il recupero palla ce l’hanno nel sangue fin dai tempi delle giovanili. Questione anche di necessità/opportunità, perché di maestri vecchia scuola come Pirlo e Pizarro non se ne vedono a giro. Se ci mettiamo anche la conferma di Benassi e l’interessamento per un interno muscolare come Demme (SCHEDA), “equilibrati” da Castrovilli e dal possibile arrivo di un centrocampista di qualità, tutto lascia pensare che una linea mediana capace di dosare nel giusto modo piedi buoni e forza possa essere la strada giusta da seguire.

Ag. Borja a VN: “È in ritiro con l’Inter, sta bene lì”. Ma le posizioni sono contrastanti

Cellino provoca: “Fiorentina su Tonali? Mi diano Chiesa. Sandro non è in vendita”

9 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. bati - 4 settimane fa

    Io tutta questa conferma di Benassi non capisco dove la vediate . Forse la subiremo. Lo hanno offerto al Genoa ma non lo hanno voluto. Sono andati vicinissimi allo scambio con Praet della Sampdoria ma quest ultimo ha rifiutato. Diciamo che Montella ed il suo gioco non sanno cosa farsene di un centrocampista come Benassi ( scarso palleggiatore, scarso costruttore di gioco e scarso incontrista) mentre sono alla ricerca di un giocatore come Praet. Sono alla ricerca di centrocampisti dai piedi buoni, visione di gioco e buona costruzione. Le indicazioni provenienti dai tentativi di mercato ci dicono che su tre centrocampisti, uno deve assomigliare a Biglia,Tonali o Badelj e almeno un altro a Praet. IL terzo dovrebbe assomigliare a quelle che sono le caratteristiche di Zurkowski. Il ragazzo è molto giovane e forse non potrà fare il titolare. Ma il terzo dei tre deve avere quelle caratteristiche che assomigliano un pò a quelle di Aquilani.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Daniele - 4 settimane fa

    Dragowski-terraciano portieri
    Biraghi-hancko a sinistra
    Milenkovic-miazga-bonifazzi-pezzella difensori centrali
    Lirola-va trovato un terzino destro di riserva
    Zurkowski-lobotka-demme-praet-tonali-castrovilli a centrocampo
    De Paul-sottil esterni di sinistra
    Chiesa-ounas esterni di destra
    Vlahovic attaccante titolare affiancato da un’attaccante d’esperienza il migliore sarebbe pavoletti ma anche llorente può andare
    Questa sarebbe una gran formazione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. batigol222 - 4 settimane fa

      Sono d’accordo, ma ci vorrebbero minimo 170 milioni (più probabilmente 200 e più) per allestire questa squadra, ammesso che i vari personaggi accettino di venire. Non basterebbe nemmeno vendere Chiesa per mettere su questa squadra, anche facendo dei sacrifici.
      Sarei il primo ad esultare per una squadra del genere, ma penso che bisogna levarselo dalla testa almeno per quest’anno

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Johan Ingvarson - 4 settimane fa

    Ma scusate, non si potrebbe mettere Castrovilli come regista basso? Con Benassi, Zurkowski e un ipotetico Demme (se lo prendono) ad alternassi come mezz’ali ai suoi lati? Se le uniche opzioni come regista basso sono gente rotta come Borja Valero e Biglia, a sto punto proviamo il talentino pugliese, non potrà fare peggio di loro in quel ruolo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Nicco - 4 settimane fa

    Ragazzi la punta e il regista nn li possiamo sbagliare, meglio un acquisto in meno e puntare su un giovane nostro tipo zurkowsky che andare a prendere magari 2 giocatori in più ma medio scarsi.
    Spendiamo i soldi per attaccante e centrocampista , il top sarebbero Tonali in mezzo e io ve lo dico sinceramente prenderei Petagna davanti , anno scorso ha fatto 16 gol nella spal nn sono pochi è in classe 95 giovane e sa giocare anche per la squadra

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Rui10 - 4 settimane fa

    Ma adattare Saponara in quel ruolo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. 29agosto1926 - 4 settimane fa

    BENACCER CI STAVA BENE IN QUEL CENTROCAMPO CON DEMME E ZURKOWSKY AI LATI!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. andrea - 4 settimane fa

      Condivido. Speriamo ne arrivi uno più forte

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. andrea - 4 settimane fa

        Cioè: nessuno di voi vorrebbe un calciatore forte?

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy