Okaka: “Bisogna tornare alla normalità su tutti i fronti. Ridurre gli stipendi? Ipotesi lecita”

Okaka: “Bisogna tornare alla normalità su tutti i fronti. Ridurre gli stipendi? Ipotesi lecita”

Parla l’attaccante bianconero

di Redazione VN

Stefano Okaka è intervenuto ai microfoni di Udinese Tonight, canale tematico bianconero:

“Ci sono tante ipotesi, ma in questo momento è difficile fare previsioni. Prima di tornare in campo bisognerà risolvere anche degli aspetti logistici, legati per esempio alle trasferte: ci vorrà la certezza che dove si va a giocare non ci sia più alcun contagio. Bisogna tornare alla normalità su tutti i fronti. Venti giorni di allenamento possono bastare per riprendere la forma, se ciò sarà necessario per stringere i tempi. Solitamente il ritiro precampionato inizia a un mese dalla prima giornata, ma in questo caso arriveremmo da un periodo di inattività molto più lungo. Molti club, inoltre, devono mettere in conto di affrontare una stagione intensissima tra campionato e coppe e questo implica che la preparazione debba essere molto ben curata.

Ridurre gli stipendi per far fronte all’emergenza è un’ipotesi lecita. Il calcio si sta muovendo in tutte le direzioni per arginare una possibile crisi ed è giusto che ognuno faccia la sua parte. Se poi il club chiederà una mano a noi calciatori non ci saranno problemi“.

Il piano del Milan per Rebic: ecco come il Diavolo può beffare la Fiorentina

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy