Nicchi: “Arbitri veri eroi in questo momento, senza di loro non ci sarebbero le partite”

Il presidente dell’Aia è intervenuto durante la trasmissione 30° Minuto

di Redazione VN

Queste le parole di Marcello Nicchi, presidente dell’Aia dal 2009 durante la trasmissione 30°minuto su Toscana TV:

Gli arbitri sono degli eroi, specie in questo momento di pandemia. Sto parlando di tutti quei ragazzi che ad ogni livello tengono in piedi il sistema calcio, magari facendo chilometri per pochi euro, tra mille difficoltà, tamponi e molte accortezze. In questa fase le partite sono surreali ed i miei ragazzi non si allenano insieme dalla scorsa stagione, considerando anche che Coverciano non è accessibile. Dal punto di vista atletico stanno facendo un miracolo, pensate ai fischietti internazionali che si preparano nel giardino di casa, lungo la strada o nei sentieri, seguendo una tabella di lavoro anomala e stando attenti a tantissimi aspetti. Un primo bilancio stagionale? A parte qualche errore, sono sicuramente soddisfatto. Poi certo, c’è qualcuno che non ti perdona neppure uno sbaglio su un fallo laterale. I media devono esser bravi nel far capire alla gente l’importanza dell’arbitro, senza il quale non ci potrebbe esserci quel piccolo momento di svago per le persone, magari chiuse in casa da tempo. La classe arbitrale italiana è sempre stata considerata tra le prime al mondo e lo sta dimostrando anche in questa stagione.

SEGUI QUI IN DIRETTA LA TRASMISSIONE 30° MINUTO

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. bpaolo6_13576411 - 2 settimane fa

    ma che dice questo ometto incollato alla poltrona??
    Anche senza l’addetto alle pulizie che lava gli spogliatoi non si giocherebbero le partite.
    Il peggio del peggio

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy