Nasce il Milan di Pioli: Leao alla Chiesa

Nasce il Milan di Pioli: Leao alla Chiesa

Pioli ripartirà dal 4-3-3: Leao sulla fascia come Federico Chiesa

di Redazione VN

Da ieri Stefano Pioli è il nuovo allenatore del Milan. L’ex viola ripartirà dal 4-3-3 con Leao, in gol contro la Fiorentina, che avrà un ruolo simile a quello di Federico Chiesa. Ecco, infatti, cosa scrive La Gazzetta dello Sport:

Se è diventato quello che è, Federico Chiesa talento della Serie A e della Nazionale, parte del merito va anche a Stefano Pioli, nuovo allenatore rossonero. Chiesa era una promessa del settore giovanile viola, aveva mantenuto le attese al debutto in campionato con la Fiorentina di Paulo Sousa, ma si è pienamente realizzata dopo, sotto la gestione Pioli. All’inizio della stagione 2017-2018, quella della consacrazione, Chiesa aveva 20 anni, la stessa età di Leao. Chiesa arrivava da 17 partite da titolare l’anno precedente, 16 quelle di Leao nel campionato d’esordio con il Lilla. Chiesa è un esterno che unisce qualità e fisico, tecnica e potenza, Leao ha caratteristiche simili: l’abilità unita alla resistenza, la fascia come punto di partenza in direzione della porta avversaria. Con Pioli, Chiesa ha raddoppiato l’impegno: 35 partite da titolare nella prima stagione insieme e punto di riferimento anche l’anno successivo, dai 3 gol con Sousa ai 12 sotto la nuova guida (sei per campionato). Per Leao il Milan auspica un percorso simile: il talento intravisto nelle prime uscite (tre da titolare, un gol fatto, un rigore procurato) deve essere espresso con continuità ed è una delle prime sfide del nuovo allenatore. Già nel fine settimana Leao sarà disponibile a Milanello: è nella lista della Under 21 portoghese che giocherà domani in Olanda, unico impegno internazionale prima di conoscere il nuovo tecnico. Chiesa ha funzionato da esterno del tridente, lo stesso ruolo che Pioli affiderà a Leao: entrambi hanno capacità di adattamento al centro, ma sulla fascia strappano meglio. Chiesa partiva da destra, si ritrovava a sinistra e viceversa, al Milan Leao è indicato come esterno mancino considerato che la zona opposta è già ben coperta da Suso.

PIOLI HA RICORDATO ANCHE DAVIDE ASTORI

Ex vice Pioli: “Scelta giusta del Milan. Ha fatto bene anche a Firenze nonostante…”

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. fa_774 - 1 mese fa

    Siamo su MilanNews.com ? Poi e sopratutto merito di Sousa che lo ha lanciato cuando era molto giovane e nessuno lo conosceva.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy