Milan, arriva la sentenza Uefa: limitazioni e trattenute. Rischia l’esclusione dalle coppe

Se il club non dovesse rispettare il pareggio di bilancio al 30 giugno 2021, sarà escluso dalla partecipazione alla successiva competizione UEFA

di Redazione VN

La sentenza della UEFA sul Milan per il mancato rispetto del Financial Fair Play è finalmente arrivata. Ecco il comunicato presente sul sito del massimo organo calcistico europeo:

La camera arbitrale dell’Organo UEFA di Controllo Finanziario dei Club (CFCB) ha preso la decisione sul caso AC Milan dopo la sentenza del Tribunale Arbitrale dello Sport (TAS 2018/A/5808, AC Milan contro UEFA). Il TAS aveva deferito la questione alla CFCB affinché imponesse una misura disciplinare adeguata per la violazione delle regole sulle licenze per club e sul fair play finanziario UEFA, con particolare riferimento al pareggio di bilancio.

Di conseguenza, se il club non dovesse rispettare il pareggio di bilancio al 30 giugno 2021, sarà escluso dalla partecipazione alla successiva competizione UEFA alla quale dovesse qualificarsi nel corso delle due stagioni successive, 2022/23 e 2023/24. Al club verranno anche trattenuti 12 milioni di euro di profitti della UEFA Europa League 2018/19. Inoltre, non potrà registrare più di 21 giocatori per le competizioni UEFA 2019/20 e 2020/21.

Contro questa sentenza, la società può presentare ricorso al Tribunale Arbitrale dello Sport, come previsto dall’articolo 34(2) delle Norme procedurali dell’Organo UEFA di Controllo Finanziario dei Club e dagli articoli 62 e 63 degli Statuti UEFA

Violanews consiglia

Europa League, suicidio Milan in Grecia, perde 3-1 ed è eliminato

E ora Muriel è un intrigo, tra Milan, rialzi e… Quagliarella

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. bianco - 2 anni fa

    ENNESIMA BUFFONATA,QUESTI NEGLI ULTIMI ANNI HANNO SPESO CENTINAIA DI MILIONI SENZA SAPERE NEANCHE DI PRECISO DA DOVE ARRIVAVANO ( PAROLE DEGLI EX DIRIGENTI)E GLI TRATTENGONO 12 MILIONI DI EURO, A GENNAIO POSSONO FARE MERCATO E NEL 2021 SI VEDRA’.ALLA FINE SI RIVOLGERANNO AL TAS CHE TRA UN PAIO DI ANNI DIRA’ CHE E’ TUTTO OK E COME AL SOLITO FINIRA’A TARALLUCCI E VINO SE STO DICENDO CAVOLATE CORREGGETEMI

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Luigi Barzini - 2 anni fa

      C’ha pensato l’Olymiacos ha metterlo fuori dalle coppe. Con un rigore inesistente e un arbitraggio scandaloso. DOPPIA GODURIA!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. SoloBorja - 2 anni fa

      Mi hai anticipato riassumendo perfettamente quello che succederà!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy