Mesto: “Finale Tim Cup 2014? Non sapevamo cosa stesse accadendo”

“Tutto quello che successe prima di Napoli-Fiorentina e quindi quell’attesa, quella fase di incertezza, quelle notizie vaghe non si dimenticano”

di Redazione VN

A Radio Crc è intervenuto Giandomenico Mesto, difensore del Panathinaikos.

“Sono ad Atene e qui va tutto bene. Quest’avventura mi sta piacendo, abbiamo vissuto alti e bassi come capita spesso in una squadra. Quando arrivai al Panathinaikos c’era Stramaccioni in panchina, poi è stato esonerato perché quando le cose non girano alla perfezione il primo a pagare è l’allenatore, ma tutto procede abbastanza bene, non mi posso lamentare.

Finale di coppa Italia del 2014? Tutto quello che successe prima di Napoli-Fiorentina e quindi quell’attesa, quella fase di incertezza, quelle notizie vaghe non si dimenticano per cui al di là della partita importantissima e la coppa alzata, non ce la siamo goduta. Il bello di certe partite è la tensione e tutto ciò che accade prima del match e a Roma in quella finale la testa era tutta da un’altra parte. La cosa brutta è che non conoscevamo la verità e l’incertezza è stata la cosa peggiore. Di quella serata l’unica nota positiva è stato il trofeo vinto per i tifosi al seguito e che come noi non vivevano una bella situazione”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy