Mercato, squalificato l’agente dei fratelli Insigne: la situazione

Mercato, squalificato l’agente dei fratelli Insigne: la situazione

Alla base del provvedimento per Ottaiano un contratto con firme contraffatte

di Redazione VN

Episodio quantomeno singolare quello di cui è stato – suo malgrado – protagonista Antonio Ottaiano, agente di Lorenzo e Roberto Insigne. Il procuratore, che cura gli interessi dei due giocatori, rispettivamente al Napoli e al Parma, è stato squalificato per 4 mesi dalla Commissione Procuratori Sportivi della FIGC. In particolare, è stata rilevata un’irregolarità in relazione al contratto di Roberto Insigne: al momento della firma con il club ducale, infatti, è stata presentata documentazione “contraffatta”, in particolare le date dell’accordo. Adesso, lo scenario che si può materializzare è vario: tira aria di revoca di procura, ma c’è la concreta possibilità che i due attaccanti possano passare ad altri agenti mutando anche i propri scenari di mercato futuri. E, magari, per il più famoso dei due potrebbero tornare di attualità le voci che lo volevano vicino a Mino Raiola.

Violanews consiglia

Ag. Gori: “Segna con continuità ma no ai paragoni. Futuro? Magari esordire in prima squadra”

Ag. Castrovilli: “Gaetano ha ampi margini di miglioramento. Firenze? Magari…”

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. batigol222 - 2 anni fa

    Perfettamente in linea con napoli… pacco, contro pacco e pacotto

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy