Viola News
I migliori video scelti dal nostro canale

altre news

La Lazio contrattacca: “Clamorosi episodi a favore di altri e contro di noi”

Comunicato del club biancoceleste dopo il caso del gol di Acerbi: "Noi abbiamo scelto il silenzio di fronte agli episodi arbitrali"

Redazione VN

Il caso del gol segnato da Acerbi in fuorigioco in Spezia-Lazio sta scatenando grandi polemiche. Anche perchè si è trattato della rete decisiva per la vittoria della squadra di Sarri con punti pesanti nella corsa all'Europa. Non le ha mandato a dire Mourinho nel post partita di ieri mentre in ambito giornalistico è stato Caressa ad alzare maggiormente i toni ieri a Sky. E così la Lazio ha deciso di replicare a tono con un lungo comunicato ufficiale di cui vi proponiamo i passaggi principali:

Il fatto che nel 2022 un allenatore di un’altra squadra faccia ripetutamente riferimento a presunti favori arbitrali a squadre concorrenti e che, allo stesso tempo, alcuni giornalisti sportivi nazionali, di dichiarata fede calcistica, si infervorino sullo stesso argomento, dimenticando il loro ruolo professionale e il dovere di imparzialità, dimostra che la Lazio è ossessivamente (...); che si guarda in casa degli altri per distogliere l’attenzione da risultati mancati e da clamorosi episodi avvenuti a proprio favore. (...) La Società Sportiva Lazio respinge ai mittenti le critiche e le insinuazioni, la linea della Società continua ad essere quella di non discutere le decisioni prese sul campo, anche quando si tratta di episodi lampanti avvenuti a sfavore della squadra biancoceleste, quale il fallo di Tonali su Acerbi a Lazio-Milan in occasione del gol o la gomitata in area di Ibanez su Milinkovic nel derby di ritorno, solo per citarne due anche se ne abbiamo presenti molti altri, anche in Spezia-Lazio. Episodi decisivi sui quali abbiamo scelto il silenzio per rispetto degli arbitri in campo e del VAR, rispetto che altri non hanno dimostrato e continuano a non dimostrare.