L. Amoruso: “Un’eventuale vittoria con la Juve sarebbe il trampolino di lancio per la Fiorentina”

“Sicuramente giocare al Franchi non sarà facile per la Juve. Allegri come Conte non se l’è vista bene, la scorsa stagione ha vinto ma è stata una gara complicata”

di Redazione VN

Intervistato da tuttojuve.com, l’ex viola Lorenzo Amoruso ha parlato così della partita tra Fiorentina e Juventus:

A Firenze c’è grande attesa per la gara con la Juventus. Come la vedi?
“Sarà una partita difficile per entrambe. E’ chiaro che resta sempre una gara complicata, una gara di cartello, perché tra le due squadre, per il passato, per quello che si è detto, si è scritto, si è fatto sul campo, c’è grande rivalità. A Firenze è la partita dell’anno, a Torino probabilmente no ma sanno che con la Fiorentina è sempre dura. Mi aspetto quindi una partita aperta, tra due squadre che amano giocare a calcio e bene”.

In Coppa Italia non si è vista la migliore Fiorentina.
“La partita di Coppa Italia non fa testo, perché il Chievo è una squadra che ti fa giocare male, la Fiorentina non ha espresso il miglior calcio, considerando anche che alcuni giocatori non erano in campo. Domenica ci sarà da aspettarsi un’altra partita”.

Il fattore campo può incidere?
“Sicuramente giocare al Franchi non sarà facile per la Juve. Allegri come Conte non se l’è vista bene, la scorsa stagione ha vinto ma è stata una gara complicata. La Juve sa che facendo risultato a Firenze potrebbe consolidare il primato. Per la Fiorentina potrebbe essere invece un trampolino di lancio. Se dovesse battere la Juve, potrebbero crescere convinzione, forza e coraggio della squadra, che finora è stata altalenante”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy