Kroos ci va giù pesante: “Calciatori come burattini nelle mani di FIFA e UEFA”

Il tedesco senza peli sulla lingua

di Redazione VN

Non usa mezzi termini il tedesco del Real Madrid, Toni Kroos.

“Noi giocatori siamo solo burattini in tutte queste novità inventate da Fifa e Uefa. Nessuno ci consulta. I giocatori non parteciperebbero alla Nations League, né a una Supercoppa spagnola trasferita in Arabia Saudita (come è successo quest’anno), né a un Mondiale per club a 20 squadre o più (l’edizione 2021 si svolgerà con 24 squadre)”, ha detto Kroos, secondo il quale questi tornei sono organizzati per “risucchiare quanto più denaro possibile” e prosciugare i corpi dei giocatori.

Quanto al progetto di Superlega europea tra i 18 migliori club del Vecchio Continente sarebbe “molto, molto interessante dal punto di vista sportivo – sottolinea il centrocampista – ma i club più piccoli ne soffrirebbero e il divario tra grandi e piccole si allargherebbe. È anche bello lasciare certe cose quando sono buone, con i campionati e le competizioni internazionali esistenti ci sono già prodotti di punta“. (ANSA-AFP)

SVELATO LO STAFF DI CESARE PRANDELLI ALLA FIORENTINA

nations-league

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy