Juventus, casting nuovo allenatore: Inzaghi in vantaggio, Paulo Sousa è l’outsider

Juventus, casting nuovo allenatore: Inzaghi in vantaggio, Paulo Sousa è l’outsider

La Juventus cerca il nuovo allenatore, Paulo Sousa come ultima chance

di Redazione VN

“Juve: Agnelli vuole Mourinho”. Così titola stamattina l’edizione torinese de La Repubblica. La società non ha ancora contattato nessuno, anche se le idee sono chiare: visto il veto di Agnelli su Conte, il profilo su misura è proprio Simone Inzaghi. E’ lui in pole position, vista la sua capacità di rialzarsi dalle difficoltà. A un’incollatura di distanza ci sono i nomi di Sarri, che farebbe deflagrare il mondo bianconero con il suo arrivo, ma anche di Pochettino, avi di Virle e gioco spumeggiante ma anche un occhio di riguardo al risultato. E poi un outsider come Paulo Sousa, regista dell’ultima Juventus vittoriosa in Champions, quella di Lippi, prima di dedicarsi alla panchina. Personalità, gioco piacevole, l’appartenenza alla scuderia di Mendes: un aspetto da non sottovalutare, è lo stesso procuratore di Ronaldo. Sousa, oggi è al Bordeaux ma in Italia ha allenato la Fiorentina. Nella lista dei papabili c’è anche José Mourinho, pallino del presidente Agnelli ma anche nemico pubblico numero uno della tifoseria juventina.

Violanews consiglia

Lotta salvezza, all-in di Spinelli: “Punterei tutti i soldi che ho sulla salvezza del Genoa”

L’opinione di Feltri: “Un vero affare sostituire Pioli”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy