Il Napoli mette in cassa integrazione 30 dipendenti: è il primo club di A a farlo

Il Napoli mette in cassa integrazione 30 dipendenti: è il primo club di A a farlo

Questa situazione all’interno del club partenopeo durerà almeno per due mesi

di Redazione VN

Il Napoli di Aurelio De Laurentiis rompe gli indugi e mette in cassa integrazione i trenta dipendenti del club. E come sottolinea gazzetta.it, è il primo club di Serie A a farlo. Sospesa la modalità di lavoro da casa e via, dunque, alla richiesta di intervento statale. La Cig per impiegati e magazzinieri durerà almeno per due mesi, sperando che la situazione del calcio italiano, ma anche dello sport in generale, si sblocchi positivamente quanto prima. Per ora, invece, nessuna notizia da Castel Volturno in merito ad eventuali accordi tra il club azzurro ed i giocatori riguardo al taglio degli stipendi.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Valter - 2 mesi fa

    ‘na tazzurella e’ cafe..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. claudio.viola - 2 mesi fa

    Che vergogna. Chissà quanto mai peseranno gli stipendi di questi 30 cristi rispetto ai costi totali del Napoli Calcio. Sarebbe bastata la riduzione del 5% dello stipendio di Insigne per fare pari. Di certo Insigne e company avrebbero avuto comunque i soldi per mangiare e per mandare avanti le proprie famiglie.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy