Il giudizio di Pulga: “Simeone non è un attaccante da 20 reti a stagione”

Sul n°9 viola: “Difficile pretendere che realizzi 20-25 reti. Se andasse in doppia cifra già raggiungerebbe un traguardo importante”

di Redazione VN

L’ex giocatore e allenatore del Cagliari Ivo Pulga è intervenuto durante Mondo Viola, programma in onda su Radio Blu: “Il Cagliari quest’anno è un’ottima squadra, non penso che avrà problemi a raggiungere il suo obiettivo principale che è la salvezza. Barella? Per me è uno dei migliori centrocampisti italiani, finalmente qualcuno si è deciso a farlo giocare in Nazionale… Lui e Chiesa sono i miglior giovani italiani che stanno emergendo, quelli con più talento. Benassi? L’ho allenato ai tempi delle giovanili del Modena. Serve ancora un po’ di pazienza con lui, ma penso che nel giro di poco tempo farà parte in pianta stabile dell’Italia.

Fiorentina? Per me è in lizza per l’Europa League. E’ una squadra propositiva, che tenta sempre di fare la partita, ed ha pure tanti giovani di qualità. La prestazione non è mai mancata da parte dei viola, anche se qualche volta è stata sfortunata nel risultato finale. Simeone e Pavoletti? L’attaccante rossoblù è indispensabile per il Cagliari. Simeone è un giocatore più rapido. Difficile pretendere che realizzi 20-25 reti. Se andasse in doppia cifra già raggiungerebbe un traguardo importante”.

Violanews consiglia

Wags viola: Simeone può sorridere anche fuori dal campo con la bella Giulia

Simeone: “Nazionale una spinta per continuare a migliorare. Atletico? Sarebbe il top”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy