Gerson, un anno (luce) fa la doppietta al Franchi. E poi? La bacchettata di Sabatini e tanta discontinuità

Sabato prossimo a fare la differenza potrebbe essere la scintilla dell’orgoglio. La voglia di mettersi in mostra davanti alla sua ex (e futura?) squadra

di Redazione VN
Gerson, Sportiello

Sapete come veniva soprannominato Gerson ai tempi del Fluminense? “Il Pogba brasiliano”. Paragone un tantino ardito ma che se preso con la giusta cautela ci racconta di un giocatore al quale la stoffa e la duttilità non mancano. Evidentemente Pioli non è un visionario e l’idea di puntare sulle sue qualità anche a centrocampo non nasce né da lui né Spalletti e Di Francesco. E allora, se il cambio di ruolo può rappresentare un problema fino ad un certo punto, cosa sta succedendo a questo ragazzo tutto talento e discontinuità? C’è chi sostiene che la testa non sia all’altezza di quel sinistro così raffinato. “Gerson è indolente e si accontenta, non ci scommetto più” dichiarò addirittura Walter Sabatini l’estate scorsa, lui che prima lo scoprì e poi lo lanciò nel calcio che conta.

Eppure una chiave ci deve essere. Se Pioli ci crede così tanto, un motivo ci sarà. A volte basta poco per cambiare una vita, calcistica e non. Quella di Gerson in maglia giallorossa, ad esempio, sembrò sterzare il 5 novembre 2017, quasi un anno fa, quando al Franchi segnò quella doppietta che noi tutti ci ricordiamo molto bene. Una scintilla ed ecco accendersi le sue grandi qualità, quelle che avevano spinto il club giallorosso a sborsare 18,9 milioni di euro per il suo cartellino. Poi, come al solito, venne a mancare la costanza. Sabato prossimo a fare da detonatore potrebbe essere la scintilla dell’orgoglio. La voglia di mettersi in mostra davanti alla sua ex (e futura?) squadra, ma anche la panchina contro il Torino. Basta poco, a volte. E NEL FRATTEMPO IL GIOCATORE SCALPITA…

Violanews consiglia

O si gioca come Chiesa, oppure panchina. Pjaca e Gerson offrono poco o niente

Sconcerti: “Vi spiego perchè Gerson è fondamentale. Nuovo stadio? Non faranno un favore a Renzi”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy