Genoa, l’ex Braglia: “Situazione paranormale: i giocatori siano più professionali”

Braglia fa il punto sul Genoa, prossimo avversario della Fiorentina

di Redazione VN

«É una situazione paranormale. Dopo le sconfitte con Udinese e Parma sono sorti molti dubbi: più che idee di gioco ho visto un “forcing” nervoso da parte dei calciatori. Serve riprendere la genoanità perduta richiamando giocatori che conoscono il valore della maglia». É il pensiero di Simone Braglia, intervenuto come ospite durante la trasmissione tematica “We are Genoa”, su Telenord.

Sul tema del licenziamento di Faggiano: «Da quanto è stato ricostruito, il direttore ha redarguito la squadra nello spogliatoio di Pegli, il giorno dopo Udine, cosa che era nel suo diritto – aggiunge Braglia – É grave, invece, che qualche calciatore abbia telefonato al presidente lamentando di questa azione. Questo non deve succedere. I giocatori del Genoa siano più professionisti».

UDINE, ITALY – NOVEMBER 22: Milan Badelj of Genoa CFC competes for the ball with Jens Stryger Larsen of Udinese Calcio during the Serie A match between Udinese Calcio and Genoa CFC at Dacia Arena on November 22, 2020 in Udine, Italy. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy