Genoa, favola Piatek: “Quando ho firmato, sono andato a cercare i miei compagni sulla PlayStation”

Genoa, favola Piatek: “Quando ho firmato, sono andato a cercare i miei compagni sulla PlayStation”

L’attaccante polacco non si nasconde, e qualcuno scherza: “I suoi compagni avranno fatto il contrario per scoprirne il nome?”

di Redazione VN
kouame

Il giocatore del Genoa Krzysztof Piatek ha rilasciato un’intervista a Il Corriere della Sera, parlando dell’arrivo in Italia durante il mercato estivo:

Non mi conosceva nessuno e questo forse è stato un vantaggio anche per segnare fin da subito. Dopo che ho firmato con il Grifone ho cercato i nuovi compagni accendendo la Play Station. L’esordio con il poker di gol al Lecce? Diciamo che per me è stato un altro giorno in ufficio. Questo per dire che non è stato niente di speciale

Autore di nove reti in Serie A – a cui si sommano le quattro realizzate in Coppa Italia – è una delle rivelazioni di questo inizio di campionato, sebbene con l’avvicendamento sulla panchina dei rossoblu il rendimento in fase realizzativa sia calato. Ma il polacco non ha paura:

Io viaggio col gol in valigia. Il sogno di chi viene al Genoa da giovane è quello che sia un trampolino per andare in una grande. Se continuo così posso arrivare in un top club. Il mio obiettivo sportivo è arrivare in Champions League. Voglio ringraziare Preziosi per l’opportunità ripagando la sua fiducia e il suo investimento facendo tanti gol

Violanews consiglia

Mancini, Zaniolo, D’Ambrosio, Piccini, Hagi: scartati qui, talenti fuori

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy