Gama: “Non siamo diventate professioniste. La strada è giusta, obiettivo da raggiungere”

Gama: “Non siamo diventate professioniste. La strada è giusta, obiettivo da raggiungere”

Le parole del capitano della nazionale italiana di calcio femminile

di Redazione VN

Sara Gama, capitano della nazionale e bandiera della Juventus, ha commentato gli ultimi importanti avvenimenti nel calcio femminile. Le dichiarazioni riportate dall’ANSA:

Oggi come oggi non siamo professioniste, è importante spiegarlo. E’ stato fatto uno step, anche importante, la strada è giusta, ma l’obiettivo non ancora raggiunto. Le bambine già oggi sognano di diventare calciatrici, sul piano formale la strada è lunga, bisogna raggiungere il professionismo. L’emendamento è un primo step e ora tutti gli attori del sistema calcio devono sedersi a un tavolo in modo che vengano fatte scelte non più rimandabili. Decisioni che garantiscano la sostenibilità del sistema calcio femminile.

Coppa Italia femminile – Ottavi: Fiorentina e Juve a valanga. Il derby va al Milan. La sorpresa si chiama San Marino!

Bucchioni: “Gattuso sarebbe servito alla Fiorentina, penso abbia rifiutato i viola”

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy