Flachi: “Berna merita il ‘mio’ coro. Ha un futuro da Redondo”

Flachi: “Berna merita il ‘mio’ coro. Ha un futuro da Redondo”

“Godiamoci il momento, Roma e Napoli sono più forti ma ancora non hanno continuità, mentre la Juve sono certo che abbia iniziato la risalita”

di Redazione VN

La Fiorentina vince e convince, adesso gli uomini di Paulo Sousa, potranno godersi due settimane di meritato primato. Per commentare questo splendido inizio di stagione viola, TuttoMercatoWeb ha contattato in esclusiva Francesco Flachi: “Una bellissima Fiorentina, il primo posto è decisamente meritato per gli uomini di Sousa. Quella viola è una squadra semplice che gioca da grande squadra e anche l’atmosfera che si respira nell’ambiente viola è positiva, quindi le sensazioni non potrebbero essere migliori di così”.

Ci crede davvero, allo scudetto?
“Godiamoci il momento, Roma e Napoli sono più forti ma ancora non hanno continuità, mentre la Juve sono certo che abbia iniziato la risalita. L’importante sarà essere lassù a gennaio, a quel punto la società potrebbe anche fare uno sforzo ulteriore sul mercato”.

Qual è, secondo lei, la forza di questa Fiorentina?
“Chiunque entra si sente importante e non fa rimpiangere i presunti titolari che in realtà non esistono. Ecco, questa è la forza dei viola, non esistono titolari per Paulo Sousa”.

L’esempio di Verdù, in rete ieri contro l’Atalanta, ne è la prova più lampante…
“Esattamente. Quella del suo gol è stata un’azione da Playstation, è avvenuto tutto con una semplicità imbarazzante”.

“Il ragazzo gioca bene, il ragazzo gioca bene…”. Ieri Federico Bernardeschi si è meritato quello che una volta era il suo coro…
“Se lo merita al 100%. Quanto corre Bernardeschi… Mi piace tantissimo, e vi dirò di più. Secondo me ha un grande futuro da… Redondo. Ha delle movenze che me lo ricordano e col tempo, lavorandoci, potrebbe seguire le orme dell’ex Real Madrid”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy