Fiorentina sanzionata dal Tribunale Federale per colpa di… Corvino

Il comunicato ufficiale della FIGC dei provvedimenti presi contro Corvino e la Fiorentina

di Redazione VN

Il Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare – presieduto da Cesare Mastrocola ha inflitto 1 punto di penalizzazione al Palermo da scontarsi nella prossima stagione nel campionato di competenza e ha sanzionato con 4 mesi di inibizione Daniela De Angeli, presidente del Consiglio di amministrazione del club. La presidente del Cda della società siciliana era stata deferita per non aver corrisposto l’importo di 330.000 euro contrattualmente previsto a titolo di commissione per il trasferimento del calciatore Souleyman Bamba.

Il Tribunale ha inflitto 3 mesi di inibizione e un’ammenda di 10.000 euro all’ex direttore generale della Fiorentina Pantaleo Corvino, sanzionando la società viola con un’ammenda di 20.000 euro. Corvino è stato sanzionato perché, pur essendo stato inibito per 2 mesi e 20 giorni lo scorso febbraio, ha partecipato alla presentazione alla stampa del tecnico Vincenzo Montella, continuando a svolgere attività sportiva nell’ambito della FIGC.
[CLICCA PER LEGGERE IL COMUNICATO UFFICIALE CON TUTTE LE MOTIVAZIONI]

E’ stato invece prosciolto Pietro Lo Monaco, all’epoca dei fatti amministratore delegato del Catania, deferito per aver espresso dichiarazioni lesive del prestigio, della reputazione e della credibilità dell’istituzione federale in un’intervista rilasciata in seguito alla sconfitta per 20-0 subita dalla società Pro Piacenza ad opera del Cuneo in una gara valevole per il campionato di Lega Pro.

Calciomercato – Le operazioni effettuate dalle 20 squadre di Serie A

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Mauro65 - 1 anno fa

    …e altri 10 mila di multa, sempre a Corvino, per la figura di m…a che fece in conferenza stampa!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-2073653 - 1 anno fa

    Grande Pantaleone!!!!! Presidenti, mi raccomando, smettete di fare la ressa fuori casa sua a Vernole, per tre mesi non può lavorare!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy