Figc, Tavecchio perde i pezzi: anche Gravina saluta. E domani c’è il Consiglio

Il presidente della Lega Pro annuncia il dietrofront, alla vigilia del Consiglio Federale. Scricchiola il fronte allenatori, diviso fra la posizione difensivista di Ulivieri e la tentazione di un rinnovo profondo

di Redazione VN

Lo strappo annunciato dal presidente della Lega Pro Gabriele Gravina (“Il Consiglio Federale deve dimettersi, lo chiedono le nostre società, e l’ho comunicato al presidente”, ha detto Gravina a Tavecchio), potrebbe causare un effetto domino. Del resto l’attuale situazione del Consiglio non lascia presagire orizzonti di gloria per Tavecchio: con le dimissioni dei sette membri di Assocalciatori (4) e Lega Pro (3), unite alle assenze dei tre rappresentanti di A e alla presenza di quello della B (il Commissario Balata) solo come uditore, verrebbero a mancare 11 su 21 aventi diritto di voto, più della metà. Una condizione per cui il Consiglio federale potrebbe decadere. Nella migliore delle ipotesi, comunque, Tavecchio avrebbe solo la maggioranza semplice, insufficiente ad approvare certi provvedimenti che ne richiedono una allargata. In un tale contesto, con quale credibilità Tavecchio annuncerebbe all’Italia un piano di riforme straordinarie?

Fonte: gazzetta.it

Violanews consiglia

Tommasi: “Non vedo perché non si possa andare verso una nuova elezione. Serve un prospetto…”

Tavecchio in lacrime: “Tutta colpa di Ventura, non dormo da quattro giorni” (VIDEO)

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. bitterbirds - 3 anni fa

    o stai a vedere che qualcuno dovrà tornare a lavorare per la pagnotta

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy