Ferrara: “Perdere Gonzalo a costo zero è una scelta presuntuosa”

L’intervento del giornalista ai microfoni di Radio Bruno Toscana

di Redazione VN

Il giornalista de La Repubblica Benedetto Ferrara commenta così la sconfitta della Fiorentina col Napoli e gli altri temi di casa gigliata: “Non voglio calcare la mano su Tomovic, l’errore è evidente. Ma bisogna renderci conto che non siamo una squadra sul livello del Napoli. C’è una ragione tecnica, di qualità e di ingaggi se la Fiorentina in uno scontro diretto con le big parte svantaggiata. E questo è un peccato. In questa situazione l’idea di lasciar andare via Gonzalo a costo zero mi sembra una scelta discutibile e anche un po’ presuntuosa. Prima di dare via un giocatore bisogna avere una soluzione in mano e ad oggi l’alternativa a Gonzalo è Tomovic”.

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. zizzania - 4 anni fa

    “Prima di dare via un giocatore bisogna avere una soluzione in mano e ad oggi l’alternativa a Gonzalo è Tomovic”.
    Perchè va via ora nel mercato di gennaio?
    Cos’è, non gioca più fino a giugno?
    A luglio andrà via e non prenderanno nessuno al suo posto?
    Tomovic ucciderà tutti i difensori che arriveranno a Firenze?
    Ferrara, Ferrara, Benedetto (uomo), ma, senza offesa, che c..zo dici?
    ” l’idea di lasciar andare via Gonzalo a costo zero mi sembra una scelta un po’ presuntuosa”. E se fosse presuntuosa l’idea di Gonzalo di trovare una squadra migliore della Fiorentina?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Elmauri - 4 anni fa

    Finalmente qualcuno che se ne rende conto….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. vecchio briga - 4 anni fa

    Ovvio che non si parla di noccioline, ma non rinnovare Gonzalo per 200mila€ e pagare ingaggi a giocatori inutili come De Maio, Tomovic e Salcedo é semplicemente stupido e illogico e dimostra la totale mancanza di strategia della società, sul piano tecnico soprattutto, ma anche su quello economico che tanto sta a cuore ai ragionieri.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy