Felipe Melo: “Grandi ricordi di Emery all’Almerìa. Poi andai alla Fiorentina…”

“Emery? Insieme abbiamo battuto il Real Madrid, il Siviglia fuori e sconfitto anche il Valencia. Poi andai alla Fiorentina…”

di Redazione VN

Da quando è l’allenatore del Paris Saint-Germain, Unai Emery ha ricevuto spesso molte critiche da parte della stampa. Intervistato da ESPN Brasile, l’ex viola Felipe Melo invece elogia l’allenatore che lo ha voluto fortemente quando allenava l’Armería:

Per me è stata una bella sorpresa. Giocavo nel Racing de Santander e lui era ansioso di portarmi all’Almería. Fino ad allora io non lo conoscevo, ma aveva fatto un ottimo lavoro. Aveva preso la squadra dalla seconda divisione e l’aveva portata alla prima. È un allenatore orientato al lavoro. Le sue squadre segnano molto perché lavora molto. Il lavoro che è stato fatto all’Almería è stato molto speciale. Se non sbaglio in quella stagione abbiamo raggiunto la migliore posizione nella storia del club. Abbiamo vinto contro quasi tutte le grandi, tranne con il Barcellona. Abbiamo battuto il Real Madrid, il Siviglia fuori e sconfitto anche il Valencia. Abbiamo fatto un ottimo campionato. È stato molto bello perché ovviamente i grandi club europei iniziano a guardarti in un altro modo. Partendo da lì sono andato alla Fiorentina e poi alla Juventus.

Violanews consiglia

Women’s in campo contro il Wolfsburg, ampio turnover viola

Perle Viola – Edmundo scarta tutti e segna

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy