Ex team manager Juventus: “Squadra da 6 diventa da 7 con Sousa”

Ex team manager Juventus: “Squadra da 6 diventa da 7 con Sousa”

“Benissimo le vittorie ma non va dimenticato il ko col Toro”

di Redazione VN

A metà degli anni novanta Andrea Orlandini era il team manager della Juventus. Era l’epoca di Moggi, Bettega e Giraudo. E in quel periodo arrivò a completare la squadra anche Paulo Sousa, centrocampista completo e ora tecnico che ha sorprendentemente portato la Fiorentina al primo posto in classifica. “E’ una persona intelligentissima – spiega Orlandini a Tuttomercatoweb – e se una squadra ad esempio è da sei, con Paulo diventa da sette. C’è la sua mano nell’exploit dei viola, anche se ancora c’è molto da fare e da lavorare. Benissimo le vittorie ma non va dimenticato il ko col Toro”.

Su Sousa giocatore che ricordo ha?
“Ricordo che Paulo aveva quasi trovato l’accordo col Parma ma poi riuscimmo a portarlo in bianconero. E lui prese subito in mano la squadra, che tra l’altro era formata da grandi campioni come Vialli, Deschamps, Jugovic. Vincemmo la Champions e lui era il cervello della Juve”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy