Euro 2020: Buona la prima per la “Giovine Italia”, Biraghi in campo per 90′

Euro 2020: Buona la prima per la “Giovine Italia”, Biraghi in campo per 90′

A Udine la Finlandia non punge, per Mancini reti dei giovanissimi Barella e Kean

di Federico Targetti, @fedetarge

Arriva una vittoria importante nella prima giornata delle qualificazioni ad Euro 2020: l’Italia batte 2-0 la Finlandia con un gol per tempo, grazie ad un tiro di Barella deviato in rete e alla stoccata di Kean su assist di Immobile, e balza così al comando del proprio girone, appaiata alla Bosnia.

LA CRONACA

Buona la prova della banda-Mancini, che arriva con facilità dalle parti di Hradecky, ma fatica a creare occasioni con continuità, forse anche per via dell’atteggiamento prudente degli scandinavi.

In campo per quasi tutti i 90′ Biraghi, autore di una buona prova sulla corsia mancina, partita intera per gli ex viola Piccini, Chiellini e Bernardeschi; esordio per Nicolò Zaniolo, e ritorno con traversa colpita per Fabio Quagliarella.

Kean, primo 2000 ad essere titolare e a segnare per l’Italia, è il secondo più giovane marcatore di sempre nella storia azzurra (battuto addirittura Rivera!).

Clicca per vedere i risultati del nostro e degli altri gironi

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy