Di Marzio: “Vi racconto il mancato arrivo di Vidal alla Fiorentina”

Vidal fu a un passo dalla Fiorentina, ma Prandelli ci mise lo zampino

di Redazione VN
Vidal

Intervenuto a TMW Radio, il giornalista di Sky Sport, Gianluca Di Marzio, ha raccontato il mancato arrivo di Arturo Vidal alla Fiorentina:

Nelle società ci sono meccanismi a volte paradossali, e in quel caso la Fiorentina aveva raggiunto un accordo con Vidal. Era atteso la domenica mattina con il suo procuratore, poi il sabato si giocò un Lazio-Fiorentina che i viola vinsero grazie a Pazzini. In quella partita Prandelli passò al 4-2-3-1, e in tarda serata l’allenatore ha parlato con Corvino, dicendogli che forse Vidal a quel punto non sarebbe più servito. Corvino è sbiancato, non riesce ad avvisarli: la domenica mattina Vidal e l’agente si presentarono a casa sua, e Pantaleo fu molto sincero nel dirgli che avrebbe rischiato di giocare poco, e la cosa saltò. Il particolare è che ai tempi del Bayern poi il cileno gli mandò una maglietta con su la scritta “A quel coglione di ds che non mi prese”, anche se poi non è che c’entrasse molto.

17 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. glover_3713546 - 1 mese fa

    Bernardeschi lo ha portato Giovanni Galli nel 2004, Chiesa lo ha portato Romei a 10 anni, e Castrovilli per primo lo portò Prade al Torneo di Viareggio nel 2016…studia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. glover_3713546 - 1 mese fa

      Era una risposta alle farneticazioni di Aldo,.
      . E non so come è finita, qui

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Aldo - 1 mese fa

        Oky, ma bada bene che io sono stato contento quando fu cacciato corvino. Tutti sanno quanti bidoni e quanti affari con i procuratori ha fatto. Ma ha anche portato gente buona anche se poca. Ma quello di ora solo fallimenti. Anche quelli che furono grandi colpi si sono rivelati flop, vedi gomez, rossi.. gli fu regalato per sbaglio salah e se lo è fatto sfuggire. Prese per sbaglio milinkovic -savic e perse anche quello. Per non parlare dei brillante, marin, joe campbell.. gli unici buoni li prese macia e indovinò un vecchio pek e poco più.. io non trovo nulla di buono in questo ds, non capisco chi ancora crede che abbiamo uno dei migliori d’italia..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-2073653 - 1 mese fa

    Ovvia, stavolta non era colpa di Corvino. Del resto, si sa, anche un’orologio fermo, due volte al giorno, segna l’ora esatta…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Eziogòl - 1 mese fa

    Nell’anni 80 ricordo,invece,che venne Maria Vidal, quella di Body Rock

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Angel - 1 mese fa

    Quindi, più che Cor vino fu Prandelli!!!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. jameslabriexxx - 1 mese fa

    Ma vaiavaia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. dallapadella - 1 mese fa

    Modesto il tipo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Ameviola - 1 mese fa

    Ok, I do not care, sarebbe stato comunque ceduto come Marco Alsonso, Savic, Nastasic, Cuadrado e tutti quelli che very good che abbiamo dato via, quindi va bene così. Okay?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Julinho - 1 mese fa

    DS Famoso nel mondo…… ma i’ che si poteva sperare…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Aldo - 1 mese fa

      Invece ora s’ha i fenomeno..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. user-2073653 - 1 mese fa

        Per quanto possa essere scarso Pradé, dinanzi a Corvino è un gigante.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Aldo - 1 mese fa

          Dragowski, Chiesa, Bernardeachi, Pezzella, Milenkovic, Biraghi, Casteovilli, Vlahovic l’ha portati pradè infatti (ho citato quelli di ora, senza rammentare toni, mutu, vargas, gilardino, frey, jovetic, gamberini, jorgensen, pasqual, ecc ecc)

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. glover_3713546 - 1 mese fa

            Aldo hai dimenticato gli oltre 100 bidoni portati da Corvino in 10 anni, per un costo di oltre 150 milioni di euro, buttati nel cesso… A scapito della acf Fiorentina… Uno buono su 10 è un fallimento,.. Come vedi a Firenze, Bologna e adesso Lecce..
            Nei bassifondi della serie B

            Mi piace Non mi piace
          2. glover_3713546 - 1 mese fa

            Chiesa, Bernardeschi e Castrovilli con Corvino non c’entrano niente… tutti ragazzi portata da Saturni, talent scout di Giovanni Galli, da Romei e Pradè nel 2004, 2010 e 2016…studia

            Mi piace Non mi piace
    2. I' Mastica - 1 mese fa

      Ma hai letto l’articolo? Il fenomeno era il “pretino”.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Aldo - 1 mese fa

        ?

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy