Blaszczykowski torna gratis al Wisla. Pagherà stipendi arretrati e debiti del club

Blaszczykowski torna gratis al Wisla. Pagherà stipendi arretrati e debiti del club

L’ex viola torna al Wisla e aiuterà il club ad uscire da una pesante crisi economica

di Redazione VN

A volte basta un episodio per descrivere le qualità di una persona, l’attaccamento ai propri colori ma non solo: Kuba Blaszczykowski ha deciso di giocare gratuitamente per il Wisla Cracovia, il club dal quale, nel 2007, passò al Borussia Dortmund arrivando nel grande calcio. L’ex viola presterà soldi al club, attualmente in grave difficoltà economica, per permettere alla società di pagare gli stipendi di giocatori e dirigenti ed evitare l’esclusione dal campionato e la retrocessione d’ufficio in terza serie.

Il polacco ha faticato a trovare spazio nel Wolfsburg – appena una presenza – e ha deciso così di rescindere il contratto per tornare al Wisla, che sta attraversando una pesantissima crisi economica a causa della quale non riesce a pagare gli stipendi. Non un problema per Blaszczykowski, anzi, un’opportunità per dimostrare riconoscenza al club che lo ha lanciato. Ecco quindi che Kuba ha deciso di non percepire uno stipendio e di prestare circa un milione di euro. Già l’anno scorso Blaszczykowski aveva deciso di girare alla società un assegno di 300mila euro, rinunciando poi agli interessi maturati.

vnconsiglia1-e1510555251366

Giuseppe Rossi si allenerà con il Manchester United: il regalo di Solskjaer

 

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Luca-Pisa - 7 mesi fa

    Grande kuba!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. batigol222 - 7 mesi fa

    Questi sono giocatori, con tutti i soldi che c’hanno possono benissimo fare queste sviolinate per cose a cui tengono veramente… fa bene in primo luogo a loro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy