Bertoni: “Rossi? Se ne va un signore e un giocatore da Mondiale: lì si esaltava”

Il ricordo dell’ex viola Bertoni: “Proprio qui in Argentina Paolo fece un gran mondiale, fu apprezzato ed elogiato da tutti”

di Redazione VN
Daniel Bertoni

La notizia della scomparsa di Paolo Rossi è arrivata anche in Argentina, e Daniel Bertoni ne ha parlato così ai taccuini di TMW: “Proprio qui in Argentina Paolo fece un gran mondiale, fu apprezzato ed elogiato da tutti. Qui stanno dicendo tutti che se ne è andata un’altra leggenda mondiale. Per me è stato bello averlo conosciuto a Forte dei Marmi e in Sardegna grazie ad Antognoni. Era una brava persona, un signore, sempre sorridente. Anche per noi in Argentina è stata una brutta sorpresa questa notizia. E in campo si muoveva molto bene: dentro l’area era eccezionale, non ti perdonava. Mi ricordo anche le partite contro la sua Juve giocate ai tempi della Fiorentina e del Napoli. Rossi comunque per me era da Mondiale, era perfetto per quella competizione, si esaltava”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy