Bellinazzo: “La Uefa può considerare la recidività del Milan. Ecco cosa rischiano i rossoneri”

Bellinazzo: “La Uefa può considerare la recidività del Milan. Ecco cosa rischiano i rossoneri”

Le parole del noto giornalista de Il Sole 24 Ore sulle vicende finanziarie dell?A.C.Milan

di Redazione VN

In riferimento alla notizia del deferimento da parte della UEFA all’A.C.Milan per il non raggiungimento del pareggio di bilancio delle stagioni precedenti dal 2016 al 2018, il giornalista de Il Sole 24 Ore Marco Bellinazzo ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di tuttomercatoweb.com:

“Il deferimento è in merito al pareggio di bilancio non raggiunto nelle stagioni tra il 2016 e il 2018. Nella valutazione del 2018 si è arrivati ad un passivo di 126 milioni di euro. I due anni precedenti erano oggetto della prima sanzione. Da un punto di vista penale non si può punire due volte per lo stesso illecito. Adesso può entrare in gioco la recidiva, il terzo anno doveva essere quello che avrebbe dovuto far tornare il club bei parametri richiesti. Invece si è fatto peggio dei tre anni precedenti. Il limite è un rosso di 30 milioni di euro. Essendoci state già delle sanzioni relative all’anno scorso la UEFA può ritenere il Milan recidivo. Questo porterebbe all’esclusione dalle coppe europee a partire dalla prossima stagione. C’è il rischio muro contro muro UEFA-Milan, che eventualmente può ricorrere al TAS”.

 

Violanews consiglia

 

Montella, la prima grande sfida e la convivenza con Corvino. Sempre che a pagare non sia solo Pioli…

Siamo alle solite: volano gli stracci tra la Fiorentina e l’ex di turno. Era necessario?

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. bianco - 1 anno fa

    Sono tre anni che ci prendono in giro alla fine la sfangano sempre che schifo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. MAPKO - 1 anno fa

    Con Piatek l’anno fatta in barba a tutti… meditate gente meditate, oppure si fa finta di non vedere, o siamo distratti va a sapere da che cosa…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Rieccomi - 1 anno fa

    TAS? Tribunale Annulla Sentenze?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. 29agosto1926 - 1 anno fa

    TARDI! Disse quello che mangiò l’ovo e sentì fa pio!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Mario - 1 anno fa

    Ah, ah ah e il TAS si è già messo prono l’anno scorso dichiarando che Elliot non è responsabile del l’inefficienza delle precedenti gestioni e quindi va’ da sé nemmeno del 18 sarà visto che in gran parte era vecchia gestione. Come se chi acquista o eredità in qualche modo un bene non fosse responsabile anche dei debiti. Ma si sa è la legge della giungla e gli introiti del Milan valgono molto di più di quelli garantiti ad es dall’atalanta

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy