Banchelli: “Fiorentina-Roma non scontata, viola da 6°-7° posto. Punto su Simeone”

“Saponara? Un conto è giocare ad Empoli dove non ci sono pressioni altro discorso è farlo a Firenze in una piazza più esigente… “

di Redazione VN

L’ex attaccante viola, Giacomo Banchelli, ha parlato a tuttomercatoweb: “A parte il ko contro il Crotone la Fiorentina viene da un periodo discreto. E’ vero, la Roma viene data per favorita anche per quanto ha fatto vedere martedì scorso però i giocatori della Fiorentina in una gara come questa potranno esaltarsi. Sarà una bella gara e non credo che sia scontata”.

Da ex attaccante chi farebbe giocare in avanti. Simeone o Babacar?
“Punterei su Simeone. E un calciatore che molto generoso, spende parecchie energie, rincorre anche l’avversario. Non è un bomber, però con due centrali come Juan Jesus e Fazio che sono molto alti credo che possa essere l’elemento giusto per metterli in difficoltà con la sua rapidità. Babacar è più fisico, ha caratteristiche diverse”.

In generale chi sceglie tra Simeone e Babacar?
Babacar è a Firenze da molti anni: di lui si dice sempre che può esplodere ma poi non trova la continuità. C’è anche da dire che probabilmente 7-8 gare di fila da titolare non gli sono mai state concesse, pur avendo segnato anche gol pesanti. Credo che Simeone sia stato voluto fortemente quest’anno e verrà data fiducia a lui”.

Quanto vale questa Fiorentina?
“Credo possa giocarsi il sesto o settimo posto”.

Ultima su Saponara, visto che conosce bene anche la realtà dell’empoli dove il trequartista ha giocato a lungo. Finora è stato bloccato dagli infortuni…
“Non conosco a fondo i problemi fisici che ha avuto, però dico che a Empoli ha giocato molto bene. Gli infortuni non gli hanno consentito di trovare continuità e poi c’è da dire che un conto è giocare ad Empoli dove non ci sono pressioni altro discorso è farlo a Firenze in una piazza più esigente”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy