Pure gli ultras del Brescia attaccano Balotelli: “Arroganza ingiustificata, si dia una calmata”

Pure gli ultras del Brescia attaccano Balotelli: “Arroganza ingiustificata, si dia una calmata”

Il comunicato dei tifosi: “Destabilizza la squadra, deve impegnarsi di più”. E sui tifosi del Verona: “Non sono tutti razzisti”

di Redazione VN
Brescia-Inter

Non si è ancora spento l’eco dei fatti di Verona-Brescia, con gli ululati razzisti percepiti da Mario Balotelli e il dibattito che si è riaperto sul clima negli stadi italiani. Nelle ultime ore anche i tifosi bresciani hanno voluto farsi sentire, con una posizione tutt’altro che morbida nei confronti del loro stesso attaccante: “Siamo estremamente convinti che Balotelli sia a tutti gli effetti italiano, e, per quanto ci riguarda, perfino bresciano” la premessa del lungo comunicato firmato dal gruppo Ultras Brescia 1911-Ex Curva Nord. “Ma l’arroganza che sembra trasparire di continuo dalla sua persona non è giustificabile, in particolar modo quando la porta in campo e diventa motivo di destabilizzazione per la squadra e di tensione e d’imbarazzo per la tifoseria (per quanto riguarda Brescia, ci riferiamo in particolar modo al dito medio esibito come risposta ai tifosi dell’Inter per un loro coro contro, forse offensivo e provocatorio, ma di certo non razzista; per non parlare del fotografo cui Balotelli, dopo la sostituzione “patita” a Marassi, ha rotto la macchina fotografica con cui stava lavorando). Proprio perché gioca nel Brescia da bresciano, la sua dedizione alla causa e il suo impegno devono essere pari, o addirittura superiori, a quelli dei suoi compagni, soprattutto devono essere maggiori di quelli profusi fino ad oggi (…)”. E su quanto accaduto al Bentegodi gli ultras delle Rondinelle scrivono: “Le provocazioni nei suoi confronti sono state davvero marginali (lo ha poi ammesso pubblicamente perfino lui). Questo ovviamente non significa che certi cori siano legittimi e accettabili, ma nemmeno che i tifosi gialloblù siano tutti razzisti e che la Curva del Verona sia una sorta di covo del KKK, come qualcuno vorrebbe far credere”. E L’HELLAS BANDISCE IL “TIFOSO” RAZZISTA

 

FOTO – Milenkovic e Dalbert diventano un volto unico. “No to racism”

11 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. batigol222 - 2 settimane fa

    Balotelli è attaccato solo alla sua immagine e alla fama… basta che si parli di lui, deve mettersi in mostra per forza e non necessariamente facendo gol

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Gasgas - 2 settimane fa

    Beh detto da questi illustri letterati fa un po’che…
    E cosa dicono su i pullman viola presi a sassate e i tifosi viola aggrediti, questi moralizzatori?
    Pensa un po’, in Italia dobbiamo beccarci queste lezioni da questi soggetti…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Tofa67 - 2 settimane fa

    Ma era matematico che lui facesse di tutto per creare problemi, io mi meraviglio che ancora qualche direttore sportivo lo metta sotto contratto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ale 1926 - 2 settimane fa

      A me è sempre stato indifferente, ma vorrei capire cosa fa questo ragazzo per avere tutti contro… Me lo sai spiegare?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. ilRegistrato - 2 settimane fa

    Bisognerebbe separare i due piani. Sul razzismo Balotelli ha perfettamente ragione e fa bene a reagire anche in maniera eclatante come ha fatto a Brescia calciando il pallone contro chi faceva versi razzisti. Quando invece si considera strettamente il Balotelli calciatore vengono fuori tutte le problematiche che ha sempre avuto in tutte le squadre in cui ha giocato. E’ evidente che e’ un uomo che spacca le squadre per via dei suoi atteggiamenti e per la poca professionalita’ che dimostra sia in campo sia fuori. E pensare che c’era chi lo voleva alla Fiorentina.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Julinho - 2 settimane fa

    Cosa dicono tutti i soloni che lo volevano alla Fiorentina? Senza commentare il gesto antirazzista su cui nessuno deve recriminare poiché giusto in ogni forma venga espresso, qui emerge impietosamente la testa e il carattere ingestibili di questo ragazzo.
    Che non consentono al sua presenza in un ambiente come quello Viola.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Lore97 - 2 settimane fa

    E c’era pure chi lo voleva prendere… cammina in campo neanche fosse Messi o Cr7

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. damci - 2 settimane fa

    Non sarà una sorpresa l’arroganza di Balotelli.Chi lo reclamava alla fiorentina,dovrebbe riflettere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. ursusminimus - 2 settimane fa

    le curve ormai difendono se stesse

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Valter - 2 settimane fa

    Smetta di fare le balotellate e tutto si appiana.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ale 1926 - 2 settimane fa

      Balotellate tipo? Ricordo ancora quando parlavano di Babacar come Balotelli… Ancora devo vederlo…

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy