Bacconi: “Castrovilli mi ricorda il primo Antonio Conte. Iachini? Sottostimato”

Bacconi: “Castrovilli mi ricorda il primo Antonio Conte. Iachini? Sottostimato”

Le parole del noto tattico

di Redazione VN

Il tattico Adriano Bacconi è intervenuto a Radio Bruno nel corso di A Pranzo col Pentasport:

Ci sono incognite per la ripartenza, non è facile prevedere cosa succedere. Montella aveva creato un sistemo di gioco complesso ma originale, senza attaccanti di ruolo. In linea generale mi era piaciuto il suo lavoro, capisco che in emergenza Iachini sia tornato ad un calcio più tradizionale. Nel 3-5-2 per esempio Ribery deve giocare davanti mentre Chiesa potrebbe fare l’ala o addirittura la mezzala asimmetrica spingendosi in avanti. Fiorentina? Mi piaceva Borja Valero degli anni in viola, nei miei corsi porto spesso il suo esempio. Era un giocatori più orizzontale di Castrovilli che è molto più verticale, trova lo spazio libero e va verso la porta. A me ricorda Antonio Conte da giovane ma anche il primo Marchisio o Tardelli: giocatori così, che sanno fare fraseggio e buttarsi in avanti. Iachini? E’ sottostimato, ma dov’è stato ha lasciato il segno. Ho lavorato a Brescia, lì lo ricordano con affetto e stima. E’ sempre efficace e sa portare a casa il risultato. Oggi è l’allenatore giusto per la Fiorentina, sul medio-lungo termine non lo so.

 

Pessina: “Il vincolo? Si può trattare. Adesso sul Franchi deve decidere la Fiorentina”

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Valter - 1 mese fa

    D’accordissimo specialmente su Iachini.
    Il suo difetto è che non se la tira.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. bianco - 1 mese fa

    Per Bacconi Castrovilli ricorda Antonio Conte o questa dove l’ha tirata fuori ma ci rendiamo conto questo ha lavorato x anni alla domenica sportiva io sono basito Castrovilli classe qualità tecnica dribbla che è meraviglioso a vedersi l’atro grinta forza e grande lottatore a limite Conte alla Gattuso e Castrovilli alla Kaka

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy