Atalanta, Percassi solidale: “Milan, mi dispiacerebbe l’esclusione dall’Europa League”

“Mi dispiacerebbe se il Milan perdesse l’opportunità di giocare in Europa League per ragioni non sportive”

di Redazione VN

“Mi dispiacerebbe se il Milan perdesse l’opportunità di giocare in Europa League per ragioni non sportive”. Antonio Percassi, presidente dell’Atalanta, commenta così il deferimento dell’Uefa a carico dei rossoneri per violazione del fair play finanziario. “Si è conquistato sul campo il 6/o posto e quindi anche il diritto di giocarsi la competizione senza passare dai preliminari”, spiega il n.1 nerazzurro. Di fronte all’ipotesi di subentrare ai rossoneri evitando i preliminari, Percassi è netto: “Non so se sarebbe meglio o peggio, bisognerebbe chiedere al mister”. Con Gian Piero Gasperini proprio in serata si comincia a parlare di mercato: “Non so quali giocatori servano e in quali ruoli, lo chiederò a lui che ne sa più di me, ma bisogna fare le cose da Atalanta. Intanto noto che tra l’U21 e le nazionali giovanili stanno continuando a convocare i nostri, è la ciliegina sulla torta di due stagioni esaltanti. Il nostro sogno è avere 5-6 giocatori del vivaio in prima squadra, come il Barcellona”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy