Atalanta-Fiorentina, dalle stalle… ai sogni. Caccia ai tre punti con questa formazione

Atalanta-Fiorentina, dalle stalle… ai sogni. Caccia ai tre punti con questa formazione

La sfida con gli orobici, che questa volta si disputerà al Tardini di Parma, è alle porte

di Alessandro Lilloni, @AleLilloni

Il 25 Aprile passato la Fiorentina si presentava a Bergamo per giocare la semifinale di ritorno di Coppa Italia, unico obiettivo rimasto ad una squadra che già da tempo forniva segnali preoccupanti. Montella, subentrato a Pioli, ha tentato di guidare i ragazzi verso quella che sarebbe stata una vera e propria impresa, ma i gol di Ilicic e Gomez (con la colpevole complicità di Lafont) chiusero la stagione sportiva viola con largo anticipo. Il resto è storia, la preoccupante serie di sconfitte e la salvezza all’ultima giornata si sono trasformate nel picco più basso di una parabola che ha ripreso la sua corsa verso l’alto. Il cambio di proprietà, mister Rocco Commisso, Pradè , Franck Ribery e l’ampia campagna acquisti ci hanno condotti nel presente. Con una squadra di giovani promettenti, guidata da veterani ancora affamati, davanti ad un magnifico pubblico di circa 28 mila abbonati.

Adesso però serve la vittoria, assente da 17 partite di campionato, da quel lontano 4-1 rifilato alla Spal il 17 Febbraio. Le prestazioni incoraggianti contro Napoli e Juventus, intervallate dal black out di Genova, non bastano più. I tre punti mancano terribilmente alla squadra ed all’allenatore. Muovere la classifica permetterebbe di ritrovare una serenità propedeutica ad una crescita senza eccessive pressioni. L’Atalanta, dopo la pesante sconfitta subita in Champions League, avrà una reazione sportivamente rabbiosa, con gli ex Muriel ed Ilicic a guidare la carica. A meno di clamorose sorprese la Fiorentina si schiererà in maniera analoga alla gara di sabato, con la difesa a 3 coadiuvata da Dalbert e Lirola sugli esterni, Badelj, Pulgar e Castrovilli a centrocampo, Ribery e Chiesa a guidare il reparto offensivo.
-> CLICCA PER LEGGERE NUMERI E CURIOSITA’ DI ATALANTA-FIORENTINA

Ilicic e Muriel, la doppia minaccia degli ex Viola

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. jameslabriexxx - 12 mesi fa

    Un facciamo skerzo eh ragazzi…c è da batte Gasperini, magari con chiesa di rigore che un c è….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. TintaUnita - 12 mesi fa

    Dal “falso nueve” al “senza nueve”.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. batigol222 - 12 mesi fa

    VLAHOVIC!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. ottone - 12 mesi fa

    Con l’Atalanta iniziò il periodo nero. Fu la svolta negativa che ci ha portato al record di 17 partite consecutive senza vittorie. Dunque un motivo in più per prendersi i tre punti. Oltre al fatto che prima si scappa da quella scomoda penultima posizione meglio è. Non mi affiderei troppo sul fatto che dopo queste prime partite difficili arriveranno quelle “facili”. Se c’è sostanza e non la solita fuffa, si ripete una gara al livello di sabato scorso e si sotterrano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. MAU - 12 mesi fa

    Guarda, solamente per quel brutto individuo di Gasperini… ma quando la non gli torna avete visto come cammina a mele strette. Ma vaia vaia, eri un perdente, hai avuto un paio di anni con buoni giocatori, ma intanto ricadrai nel dimenticatoio, brodo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy