Antognoni: “Strategia viola mercato è deficitaria. Ci vuole chiarezza con i tifosi”

Antognoni: “Strategia viola mercato è deficitaria. Ci vuole chiarezza con i tifosi”

AgenziaImpress ha sentito, a margine della sua partecipazione ad un evento organizzato dalla ‘Fondazione Tommasino Bacciotti’, la storica bandiera gigliata Giancarlo Antognoni: “I tifosi hanno un po’ capito la strategia …

di Redazione VN

AgenziaImpress ha sentito, a margine della sua partecipazione ad un evento organizzato dalla ‘Fondazione Tommasino Bacciotti’, la storica bandiera gigliata Giancarlo Antognoni: “I tifosi hanno un po’ capito la strategia della Fiorentina che ad oggi è deficitaria – ha raccontato l’uomo nato a Marsciano ma fiorentino d’adozione –. Secondo me bisogna sempre parlare chiaro con i tifosi e con la gente dicendo che si sta rinnovando la squadra con dei giocatori non di elite, con giocatori che in prospettiva futura potranno dare qualcosa, a parte lo zoccolo duro che è sicuramente rimasto. Però quando incominciato a dar via gli elementi migliori, la gente si preoccupa un po’”.

 

Il responsabile delle nazionali giovanili azzurre ha anche commentato il ritorno in campo e al gol, 11 mesi dopo l’ultima volta, della stella anche della Nazionale italiana, Giuseppe Rossi: “Merita ampiamente le migliori soddisfazioni perché ha sofferto molto e credo che ormai sia alla fine delle sue sofferenze e ci auguriamo tutti che possa proseguire la sua carriera senza intoppi – ha aggiunto Giancarlo Antognoni –. Il mio augurio è che continui così, non solo con i gol ma con le sue prestazioni e sicuramente oggi è il miglior acquisto per la Fiorentina”.

 

Da profondo conoscitore del calcio europeo Antognoni ha parlato anche di uno degli ultimi arrivi in casa viola, il centrocampista spagnolo Mario Suarez: “Un giocatore che gioca nell’Atletico Madrid, da titolare, a parte l’ultimo anno in cui non lo era, vuol dire che è un elemento che ha delle doti e le qualità per poter emergere – ha concluso l’uomo che tutti a Firenze chiamano semplice il Capitano –. Un uomo di quantità ma non solo ma anche di qualità. Un centrocampista moderno che fa del fisico la sua forza ma anche tecnicamente è dotato e fa anche qualche gol. Un giocatore che va bene per la Fiorentina”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy