Ancora Pasqual: “I tifosi viola non mi hanno mai lasciato. Bernardeschi? Spero resti”

Ancora Pasqual: “I tifosi viola non mi hanno mai lasciato. Bernardeschi? Spero resti”

“Sono andato sul dischetto chiedendo a Pucciarelli se si sentiva tranquillo. Lui forse aveva preso un colpo e me lo ha lasciato. Il problema è che Tatarusanu mi conosceva, ho scelto un angolo ed è andata bene”

di Redazione VN

Ancora dichiarazioni di Manuel Pasqual, dopo Fiorentina-Empoli, in zona mista:

“Sono andato sul dischetto chiedendo a Pucciarelli se si sentiva tranquillo. Lui forse aveva preso un colpo e me lo ha lasciato. Il problema è che Tatarusanu mi conosceva, ho scelto un angolo ed è andata bene. Esultanza? Ho aspettato i miei compagni, è stato un simbolo di unione tra di noi, è stata una liberazione per tutti.

Tolto qualche sassolino? Direi di no, ho già fatto in passato. I tifosi viola non mi hanno mai lasciato né abbandonato. Spero non venga montato un caso sul rigore calciato. Abbiamo lottato con i denti per portare via un buon risultato. A livello difensivo è stato un grande Empoli.

È stato un onore aver ricevuto il premio per i 90 anni viola, così come aver riportato Antognoni in campo. Bernardeschi è un grandissimo giocatore, ha espresso la volontà di restare alla Fiorentina e spero la società riesca a trattenerlo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy