AIC, confermata la possibilità di cambiare tre squadre per un giocatore

L’AIC conferma la circolare della FIFA

di Redazione VN
Umberto Calcagno

L’associazione italiana calciatori ha confermato una precedente circolare della FIFA:

Importante deroga all’art. 95 delle NOIF: preso atto di una precedente circolare FIFA (n° 1720/11.6.2020), la FIGC ha disposto che, per la stagione 2020/21, un calciatore “professionista” o “giovane di serie” possa tesserarsi, a titolo definitivo o a titolo temporaneo, per un massimo di tre diverse società e giocare in gare ufficiali per tre società.

Pertanto, rispetto a quanto normalmente consentito dalle NOIF, le squadre con le quali “professionisti” e “giovani di serie” potranno scendere in campo passano, per la stagione in corso, da due a tre

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy