BV 1970: C’era una volta in Inghilterra

BV 1970: C’era una volta in Inghilterra

Per la prima volta nella storia, il primo di maggio del 1970, la Fiorentina affronta in un confronto ufficiale una squadra inglese, il glorioso Wolverhampton Wanderers F.C. fondato nel 1877. …

di Redazione VN

Per la prima volta nella storia, il primo di maggio del 1970, la Fiorentina affronta in un confronto ufficiale una squadra inglese, il glorioso Wolverhampton Wanderers F.C. fondato nel 1877. E’ la prima giornata del III Girone Eliminatorio del Torneo anglo-italiano, che si disputa immediatamente dopo la fine del campionato 1969/70 e che vede in lizza nello stesso girone, anche la Lazio ed il Sunderland. Il particolare regolamento prevede gare di andata e ritorno incrociando soltanto le squadre inglesi e l’attribuzione di un punto aggiuntivo per ogni gol segnato. La Fiorentina si presenta allo stadio Molineux priva dei titolari Franco Superchi, Giancarlo De Sisti, Giuseppe Brizi, Ugo Ferrante e con l’esordiente Vasco Marinelli, mentre i “Wolves” nero-arancioni sono al gran completo. Gli inglesi sfruttano la loro maggior prestanza fisica e si portano in vantaggio già al 9’ con Dougan per poi raddoppiare nel secondo tempo al 69’ con Wagstaffe; a questo punto, seppur tardivamente, i viola reagiscono e riescono a segnare il gol della bandiera con Mario Maraschi a otto minuti dalla fine e a sfiorare il clamoroso pareggio con un insidioso pallonetto di Amarildo, che il portiere inglese Parkes riesce, però, miracolosamente a neutralizzare.

www.museofiorentina.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy