SCHEDA VN e VIDEO – Alla scoperta di Kevin Diks. Dall’Olanda ecco il nuovo terzino viola

SCHEDA VN e VIDEO – Alla scoperta di Kevin Diks. Dall’Olanda ecco il nuovo terzino viola

Spinta, accelerazione, propensione ad attaccare: ecco chi è il giovane classe ’96 che arriverà a Firenze

di Pier F. Montalbano, @____MONTY____

Dopo l’arrivo ufficiale di Dragowski, tutti gli indizi per il secondo colpo di mercato da parte della Fiorentina portano a Kevin Diks (LEGGI QUI). Il giovane terzino del Vitesse infatti sembra vicinissimo ad essere un nuovo giocatore viola per una cifra intorno ai 2,8 milioni di Euro. Ma chi è il giovane terzino olandese? Non ancora ventenne – è nato il 6 ottobre 1996 – è cresciuto e sbocciato nel Vitesse, squadra da qualche anno affiliata al Chelsea con il quale ha concluso molti affari. Dal 2014-15 fa parte in pianta stabile delle prima squadra giallonera, nella quale in due stagioni ha collezionato 56 presenze in Eredivisie (30 condite da due gol e quattro assist nell’ultima). Sempre nel 2016, ha esordito anche con l’Under 21 dell’Olanda.

CARATTERISTICHE TECNICHE – Diks riesce ad abbinare una grande spinta ad un ottimo tempismo in marcatura, dove riesce spesso a leggere i movimenti dell’avversario per riuscire ad intercettare il pallone. Fisicamente già formato nonostante ancora la giovane età, è difficile da superare in velocità e spesso nella sua zona di competenza gli avversari toccano pochi palloni. La sua caratteristica migliore è però il passo e la notevole propensione all’inserimento in avanti, e in patria molti lo paragonano a Gregory van der Wiel. Lo dimostrano i due gol e i quattro assist dell’ultima stagione mentre in quella di esordio, quella 2014/15, ha relegato più volte in panchina il più quotato e talentuoso Wallace. Esplosivo e dotato di un’ottima accelerazione, sarà però tutto da scoprire, soprattutto per come riuscirà ad adattarsi al calcio italiano. Ma la Fiorentina intanto ha il suo terzino destro

21 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. CostantinTRV - 3 anni fa

    4 minuti di video e nemmeno un cross degno di tale nome….. Si parte di nulla….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Crjstiano72 - 3 anni fa

    Era un sacco di tempo che non scrivevo su qst sito. Le delusioni accumulate da gennaio a maggio sono state troppe. Ma leggevo cmq. Premetto che per molti anni sono stato un Dellavalliano convinto. Poi qlcosa è accaduto. Ho aperto gli occhi. Con qst non voglio dire che sono passato dall’altra parte della barricata, ma se dopo 27 anni di Fiesole con le mie 6/8 trasferte l’anno per la prima volta non rinnoverò l’abbonamento una ragione ci sarà. Va bene il bilancio e all’inferno coloro che rimpiangono Ceccogrullo. Per lui la domenica saremmo stati a passeggiare per fiere e sagre. Va bene bene il FairPlay finanziario ma io mi sento anestetizzato. Dopo il girone di andata dell’anno scorso mi aspettavo uno scatto di orgoglio. PROVIAMOCI CAZZO! Invece una tragedia. L’ennesima se la sommiamo ai vari casi degli ultimi anni come Montolivo, Lijaic, Berbatov, Neto, Milinkovic savic! Salah, Benalouanne etc…! Credo di aver maturato la mia idea e credo che sia molto vicina alla verità. I DV vennero a Firenze ammaliati da una immensa speculazione immobiliare promessagli da Domenici e Giani oltre alla immensa cassa di risonanza mediatica. DDV al Four Season disse che senza cittadella si sarebbe vivacchiato. Da li è nato un interminabile braccio di ferro con le autorità comunali. L’interesse di Diego è sempre stato quello di tenere sotto scacco Firenze per ottenere ciò per cui era venuto. Vi immaginate voi se durante questi anni con una gestione sportivamente ed economicamente impeccabile si fossero vinte almeno una coppa UEFA una coppa Italia? Non parlo del campionato per carità. Bene qualcuno gli avrebbe fatto notare che si poteva vincere anche senza la Cittadella e addio ricatto. Firenze avrebbe aperto gli occhi e lui avrebbe perso il potere dello “scacco”. Ecco quindi che ogni volta siamo stati vicini a grandi risultati…..il passo indietro. Con Prandelli, con Montella e anche a gennaio dove forse per la prima volta abbiamo rischiato una impresa storica. Tutto, a mio parere, scientificamente pilotato da Casette d’Ete con mestria e furbizia. Una società attenta ai bilanci e al campo non perde almeno 50/60 mln con Montolivo, Neto, Lijaic, Salah etc…, non se a capo ha un magnate come Diego Della Valle ( che non è certo un cretino). Ovviamente per la sua immagine non può avere un giocattoli o da 10mo posto ed ecco che il termine “vivacchiare” assume i connotati del 5/6 posto. 4 se tutto va alla grande. Ecco, per me ora il “re è nudo” e non lo vedo particolarmente bello come lo credevo. E siccome in qst anni noi tifosi abbiamo fatto l’altalena tra vederci come contabili o clienti….da cliente dico….BASTA.
    Scusate la digressione ma volevo offrirvi qst mia considerazione..
    FVS

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Gariboldi - 3 anni fa

      Credo sia una disamina perfetta della situazione, serena e centrata, bravo!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. bitterbirds - 3 anni fa

      solo dei mentec..tti disperati per il ruzzolapalla ad ogni costo potrebbero non (voler) vedere quello che tu bene spieghi. siamo nella mani di uno speculatore finanziario – il che non è certamente un reato nè un peccato, tutto legittimo – al quale è sempre interessata una cosa e una cosa sola: la cittadella commerciale. se poi restavano anche qualche centinaio di mq per lo stadio nuovo sarebbe stata la ciliegina sulla torta per la propria immagine. quanto tutto questo abbia a che vedere con il bene della società sportiva fiorentina calcio con lo scopo di ottenere i migliori risultati sul campo non saprei dire. di certo c’ha una discreta base di supporters terrorizzati dall’eventualità di dover di nuovo spalare la neve a gubbio. hanno persino a cuore la salute finanziaria dei due miliardari, si preoccupano che non spendano troppo, che non facciano troppo deficit, che paghino bassi ingaggi…pensa te quanto bene vogliono loro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. andrea_fi - 3 anni fa

    Non iniziate a caricare di troppe aspettative un ragazzino giovane che ha giocato solo nel campionato olandese. E’ solo una scommessa.
    Il campionato italiano è spietato. Duro. Tattico. Fisico.
    Ci potrebbero volere anni prima che questo ragazzo emerga. E solo se ha i numeri.
    Altrimenti potrebbe fare la fine di wolski.
    Calma e gesso per un ragazzo che potrebbe fare solo tanta panchina.
    Scommettiamo che Tomovic non viene venduto? Al momento Tomovic è ancora il titolare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. verotifosoviola - 3 anni fa

    Serviti, per ora, tutti gli esperti di mercato con 100 nomi ipotizzati. Come avevo scritto un mesetto fa arriveranno TUTTI giocatori che nessuno ha scritto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ammazzalavecchiacolgas - 3 anni fa

      Gareth Bale? Ecco, ora l’ho bruciato mannaggia…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. verotifosoviola - 3 anni fa

        Ragazzi avete fatto caso che non va bene niente?
        Allora riepiloghiamo. La Fiorentina acquista un giocatore pronto e questi puntualmente è etichettato di “bollito” e, finché lo fa IG o folder o altri della loro risma va anche bene, ci si fa quattro risate e si va avanti ma, quando, gente che frequenta questo sito e dovrebbe parlare (scrivere) di calcio comincia a farlo allora vuol dire che non va bene niente.
        Bene, visto che i “pronti” sono “bolliti” allora compriamo una giocane promessa e questa, viene puntualmente etichettata di “brocco” anche se qualcuno che lo scrive non sa nemmeno chi sia.
        Se poi la promessa gioca bene ed è un giocatore tecnicamente valido “allora c’è sotto qualcosa”.
        Ma insomma…… se ci abituassimo ad aspettare, vedere e giudicare non sarebbe un tantino meglio?
        La nostra proprietà è fatta di gente che non ne vuol sapere di investire e, sinceramente, FANNO SCHIFO per il loro atteggiamento spocchioso, arrogante e egocentrista. I fratellini marchigiani hanno altre ambizioni che quella di vedere la Fiorentina in alto, in alto basta che ci siano le loro azioni e sono contenti ma, una volta detto questo è perfettamente inutile cercare di cambiare questo stato di cose perché non saranno certamente 10.000 abbonamenti in meno a cacciarli da Firenze ma sarà, solo ed esclusivamente, un offerta che li faccia guadagnare.
        Allora, per il bene della Fiorentina (squadra) lasciamo lavorare in pace Pantaleo e Freitas e riconosciamo quando fanno delle operazioni valide ed in linea con la disponibilità che hanno, riconosciamo che hanno fatto bene, speriamo che facciano meglio e che Sousa riesca a tirar fuori da quello che ha il massimo perché questa è la sola realtà attuale che ci aspetta.
        Non sono d’accordo con chi vuol contestare la società, contestiamo i Della Valle ma lasciamo fuori gli atleti e la parte tecnica perché vorrebbe dire tagliarselo per fare un dispetto alla moglie.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. nisci - 3 anni fa

    Speriamo siano Dicks per gli altri e che non sia un acquisto del Dick

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Ivo - 3 anni fa

    Operazione più che giusta, giocatore molto giovane, che per le prossime 2 stagioni potrà essere inserito nella lista under 21, prezzo contenuto (in Olanda se ti sai muovere prendi ottimi talenti a prezzi da discount, e Freitas dovrebbe essere esperto di mercato olandese) e potenzialità che pare ci siano. Stiamo a vedere un po’ come si comporta, certo è che nessuno credo si possa lamentare se vengono fatte operazioni del genere, cioè se si decide di puntare su giovane di talento; noi tifosi ci incavoliamo quando si fanno delle operazioni stile Verdù o Tino Costa. Comunque pare certo che non si possano puntare i giocatori da 8/10 mln, e allora ben vengano questi giovani affamati e con voglia di stupire. Comunque quello che faceva Tomovic sulla fascia destra penso che sia perfettamente in grado di farlo anche questo ragazzotto, quindi parto dall’idea che, mal che vada, il livello rimane lo stesso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ammazzalavecchiacolgas - 3 anni fa

      Temo che per entrare nella lista under21 debba aver giocato nella Fiorentina per almeno due stagioni. Stessa cosa quindi per Perez, Hagi, Baez e Schetino.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Sblinda - 3 anni fa

        Gli Under 21 possono essere illimitati nella rosa. Sono soggetti solo alle limitazioni per il tesseramento degli extracomunitari.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Fiorentino doc - 3 anni fa

        Altra dimostrazione che in molti non ci hanno capito una mazza su come funziona il regolamento. Lista cresciuti nel vivaio non vuol dire Under 21. De Rossi può essere inserito nella lista cresciuti nel vivaio della Roma ma ovviamente non è un Under 21. Gli Under 21 di qualsiasi nazionalità o etnia non hanno particolari limitazioni ed è quindi logico ovviare alla mancanza dei cresciuti nel vivaio con degli Under 21. La Juve ha il solo Marchisio come prodotto del vivaio e non sembrano così disperati come alcuni tifosi o giornalisti che bazzicano su questo sito. Ripeto anche se non avessi NESSUN CRESCIUTO NEL VIVAIO E NESSUN CRESCIUTO IN ITALIA se inserisco 8 giovani Under 21 buoni arrivo comunque ad una rosa di 25 giocatori. Gli Under 21 se non sbaglio non hanno nessuna limitazione numerica.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. bitterbirds - 3 anni fa

    per quel che valgono questi highlights non posso credere si sia preso un terzino del genere: difende, attacca, corre come una lepre, rientra, contrasta, dribbla, va sul fondo, tira pure in porta…mah, speriamo non sia una bufala

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. verotifosoviola - 3 anni fa

      Pazienta vedrai che qualcosa di brutto accadrà e tu…… sarai felice!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. bitterbirds - 3 anni fa

        hai proprio il cervello di un bimbo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. verotifosoviola - 3 anni fa

          Meglio averlo di un bimbo che essere senza come te!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. igor - 3 anni fa

            perché tu pensi di averlo?

            Mi piace Non mi piace
          2. verotifosoviola - 3 anni fa

            Igor sei il compagno di merende di bitter? penso proprio di si, non scordate la vaselina mi raccomando!

            Mi piace Non mi piace
          3. bitterbirds - 3 anni fa

            mi ero sbagliato, il cervello di un bimbo maleducato

            Mi piace Non mi piace
  8. etrusco79 - 3 anni fa

    Ho sempre criticato gli acquisti ad minchiam di prade per un paio di spiccioli, ma questo e’ un gran giocatore per noi grazie a Freitas di averlo portato non sarà Cafu ma per noi e’ un salto di qualità e potremmo finalmente giocare a 4 dietro con due terzini di spinta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy