PAGELLE VN: Veretout e Chiesa predicano nel deserto. Esame di maturità fallito

PAGELLE VN: Veretout e Chiesa predicano nel deserto. Esame di maturità fallito

Giornataccia per Benassi, Simeone e Pjaca non si accendono mai. Le nostre pagelle

di Simone Bargellini, @SimBarg

TOP & FLOP

VERETOUT 6,5: Solito torello in mezzo, ringhia su Milinkovic e regge il centrocampo, specie nel primo tempo. Uno degli ultimi a mollare.

BENASSI 4,5: Sarà che non è al meglio, ma incappa in una giornata decisamente no. Si mangia un gol incredibile al 26′, su gentile assist di Wallace. C’è lui su Immobile nell’azione dell’1-0, si fa infilare con troppa facilità dal bomber biancoceleste.

TUTTE LE ALTRE PAGELLE

CLICCA PER LEGGERE LA CLASSIFICA AGGIORNATA DI SERIE A

81 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Pierre - 3 mesi fa

    Secondo me, specie in trasferta, paghiamo l’assenza di pesonalità e equilibrio a centrocampo. L’ assurdo è stato perdere Badelj per via del basso ingaggio proposto, per poi andare a prendere Noorgart, che non gioca nemmeno se siamo in dieci. Oltretutto Noorgart hai dovuto pagarlo mentre Badelj era già tuo. In questo modo hai anche perso forza davanti, perchè il francese sapeva inserirsi e faceva anche gol. Sia chiaro, lui può anche giocare davanti alla difesa, ma, uno con le sue caratteristiche, in quel ruolo è sprecato.
    Solo per questo Corvino andrebbe cacciato!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. vecchio briga - 3 mesi fa

    La colpa è di chi vi ha fatto credere che potevamo essere l’anti juve. Basta vedere con chi abbiamo vinto e con chi abbiamo perso. Per il resto non comprendo come si possa dare un ingaggio a un direttore come Corvino che sta tre mesi dietro a un pacco rotto. Roba da matti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Claudio50 - 3 mesi fa

    Non so se la colpa sia dei D.V. di Pioli o Corvino, vedo che la squadra non costruisce occasioni limpide da gol, come succedeval’anno scorso, che sbaglia in continuazione anche le cose piu semplici e che in parecchi vanno a finire nelle loro nazionali. I conti non tornano…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Maxpar - 3 mesi fa

      La colpa è di Pioli che ci fa giocare di fatto con un 451. Siamo la sola squadra che ha ambizioni che gioca con una sola punta. Veretout fuori ruolo e con almeno un giocatore a partita che regaliamo agli avversari a causa di un allenatore non adatto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. bitterbirds - 3 mesi fa

    preoccupanti assenze stasera, sopratutto uno, speriamo bene…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Obi Wan Kenobi - 3 mesi fa

      Magari a chi tifa Fiorentina girano gli zibidei. Tu, invece appari sempre……… Quando si perde, soprattutto. Vita triste la tua.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. bitterbirds - 3 mesi fa

        pieni di gaiezza invece quelli che misurano la giornata con i risultati del ruzzolapalla, dev’essere uno spasso unico

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. pino.guastell_257 - 3 mesi fa

    Signor Dellone buonasera. Apprezzo la sua opinione. Mi consenta, però, di spiegare perchè chiedo l’esonero del signor Pioli. So benissimo, come Lei ha sottolineato nel suo messaggio, che i Della Valle non hanno mai licenziato, a campionato in corso, l’allenatore. So anche che lo hanno fatto una sola volta, quando hanno esonerato Rossi per aver dato uno schiaffo a Lijaljc. Ma penso che anche i Della Valle potrebbero fare una eccezione alla regola, esonerando il signor Pioli in quanto non ha le capacità di insegnare un modulo di gioco ai calciatori che gli hanno messo a disposizione; non sa sfruttarne le potenzialità; non sa allenare i giocatori a calciare il pallone; non sa dire al portiere di essere più accorto quando deve uscire sui cross. Non penso che non esonerano il mister per problemi finanziari, ovvero per non dover pagare due allenatori. I Della Valle hanno miliardi di euro in banca e 900 mila euro l’anno da dare a due allenatori non dovrebbe portarli al fallimento. Insomma, si può approfittare di questa sosta di campionato per licenziare Pioli e prendere uno qualsiasi, uno che però sappia leggere le partite, sappia fare le sostituzioni e sappia dare uno straccia di gioco a questa Fiorentina. Che, da quando non è più allenata da Montella e Paulo Sousa, gioca a palla fai tu.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Dellone68 - 3 mesi fa

      Signor Guastell, il Suo commento credo che sia condiviso dal 90% dei lettori di questo sito. Purtroppo, ahimè, tutti concordano anche sul fatto che l’assunzione di un nuovo allenatore non manderebbe sul lastrico i Della Valle….però….temo che Lei non avrà mai questa soddisfazione perchè, ribadisco, ai signori Della Valle il progetto sportivo non interessa un gran che. Ad ogni modo, se dovesse arrivare un mister più bravo, ed anche qualche giocatore più bravo (diciamo pure che se dessero seguito alle loro dichiarazioni potrebbero anche alzare il monte ingaggi del 15%….lei lo ha visto fare? A me non risulta. Ma forse abbiamo capito tutti male. Si, 15% ma non in più, in meno. Buona serata a lei e, in ogni caso, quanto soffriamo per la nostra Fiorentina..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. mauviola - 3 mesi fa

    dellone68……condivido ogni singola parola

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Obi Wan Kenobi - 3 mesi fa

    Quanti drammi!!! Povera Firenze

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. pino.guastell_715 - 3 mesi fa

    Vedendo in tivù la partita Lazio-Fiorentina mi venivano alla mente le parole di Bisteccone: il difetto di Pioli? Non vede le partite! Il giornalista televisivo tifoso della Lazio, ha ragione da vendere. Oggi Biraghi, Benassi, Gerson, Fernandes, Pjaca, Simeone, Esseryc giocavano da cani e il nostro allenatore Pioli non li ha tolti dal campo. La Fiorentina è stata capace di far resuscitare una Lazio meno forte dell’anno scarso. Benassi – maledetto lui e chi lo fa giocare – si è mangiato un gol che, altri, non avrebbero sbagliato. Poi Simeone è stanco morto e l’unico che non se n’è accorto è Pioli che continua a farlo giocare. Gerson e Biraghi non possono continuare a giocare. Insomma che si deve fare per ottenere l’esonero dell’allenatore Pioli e sostituirlo con un suo collega che sa leggere le partite e sa sfruttare le potenzialità dei giocatori che la società gli ha messo a disposizione?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Dellone68 - 3 mesi fa

      Scusi tanto, signor Guastell, se mi permetto, ma lei ha visto esonerare allenatori dai signori Della Valle nelle ultime sette stagioni? Io non ne ho ricordo. I signori Della Valle non esonerano più nessuno perché non intendono pagare un secondo stipendio ad altro allenatore. Mi pare chiarissimo. L’hanno detto a chiare lettere. Di fronte ad un ipotesi di questo tipo il signor GNIGNI potrebbe svenire immediatamente. Evitiamo pure l’ambulanza al signor GNIGNI che peraltro agisce in nome e per conto del suo padrone. Diciamo che al massimo la proprietà potrà non riconfermare Pioli ma non certo esonerarlo durante la stagione. Ma perché dovrebbe mandarlo via? Dove lo trovano un’altro come il buon Pioli così ligio ed aziendalista? In ogni caso gli allenatori si mandano via quando le proprietà, in generale, sono interessate al progetto sportivo. Secondo lei i Della Valle sono interessati al progetto sportivo? Dopo aver fatto tre anni di plusvalenze e una trentina di milioni di utile con l’ultimo bilancio? A me sembra che siano interessati all’alta finanza e non all’aspetto sportivo. Del resto con un dirigente come il signor Corvino è difficile pensarlo. Non licenzierebbero l’allenatore neanche se dovessimo retrocedere. Perchè a loro, del progetto sportivo, gli importa parecchio poco. Scusi se mi sono intromesso. Buona serata.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. valterpellegrini180_883 - 3 mesi fa

    Chievo, Udinese, Atalanta sono squadre dove, in casa, non dovevamo perdere punti e non li abbiamo presi.
    Sampdoria fuori non dovevamo perdere e non abbiamo perso. Napoli, Inter e Lazio fuori ci stava di perdere ed abbiamo perso.
    Non vedo nessun dramma e non vedo nessun motivo per disperarci e ribaltare i giudizi su questa squadra e sull’allenatore.
    Siamo in linea con quelle che potevano essere le previsioni di dopo aver incontrato queste squadre.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. valterpellegrini180_801 - 3 mesi fa

    E……. Per incanto…….. RIECCOLI.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. iG - 3 mesi fa

    Volete sapere squadra giovane per squadra giovane e con gli attuali elementi e per quello che ad oggi passa il convento e in attesa di gennaio, come farei giocare la squadra io? e se giovane deve essere giovane sia accidenti.
    Modulo adattissimoa questa squadra il 3-5-2

    3 centrali dietro,facile, Milenkovic (finalmente nel suo ruolo) Pezzella Hugo

    Chiesa da una parte e Mirallas dall’ altra

    Veretout Dabo Gerson (se e’ quello di oggi)

    Simeone + Vlahovic

    pensate che una squadra schierata cosi’ farebbe peggio di quel modulo abbarrocciato di PIOLI? Almeno ci divertiremmo e faremmo fare esperienza ai giovani. Ovviamente dubito PIOLI sappia gestire questi moduli tattici a lui sconosciuti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. iG - 3 mesi fa

    Un altro segnale che PIOLI e’ mediocre si evince dal fatto che la Fiorentina vince con le squadre piu’ deboli e perde sempre con le squadre di piu’ alta classifica.Anche paritarie ma perde il confronto diretto con allenatori di squadre piu’ blasonate. Sara’ un caso? Vuol dire che l’ allenatore non ci mette nulla di suo. Del resto cosa volete ci mette Pioli non ha molti moduli in testa. E’ allenato che andava bene negli anni 80-90 Pioli, siamo onesti!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. bati - 3 mesi fa

    Benassi è il solito modesto giocatore dello scorso campionato. Lui ha la capacità di segnare abbastanza spesso e rivalutarsi agli occhi di tanti superficiali tifosi ma resta un modesto centrocampista più che altro corridore e pesante fardello di questo centrocampo. Oggi ha praticamente regalato la partita alla Lazio mangiandosi un goal incredibile grazie ad un regalo degli avversari e poi lasciandosi scappare in maniera inaccettabile Immobile da dietro la schiena . Uno dei ruoli scoperti di questa squadra insieme alla punta e al terzo centrocampista. Basterebbe trovare due centrocampisti giusti da affiancare a Veretout ed una punta vera e saremmo sostanzialmente a cavallo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. iG - 3 mesi fa

    alla nostra squadra mancano 5 PEZZI ( inutile girarci intorno )
    *un allenatore vero
    *un centrocampista regista che ci liberi Veretout
    *un allenatore buono
    *un centravanti
    * un allenatore che conosca i moduli tattici e il 3 5 2
    ecco contateli sono esattamente 5 i PEZZI mancanti a cui rimediare a gennaio
    …………………………..
    e ora le pagelle di iG

    LAFONT 6 oggi il 6 mi sento di darglielo.Le sue caratterristiche sono, forte tra i pali, buono a fare il libero aggiunto, disastroso nelle uscite alte.

    MILENKOVIC 6
    PEZZELLA 6,5
    VITOR HUGO 6

    BIRAGHI 5.5 che volete che vi dica, ha una bella castagna su punizione ma mica si puo’ far giocare uno 90 min per tirare una punizione. Crossa sempre dalla 3/4 e ha una mira micidiale, becca sempre corpo e gambe del difensore. Sbaglia 3 passaggi su 5. Ditemi voi. Puo’ fare benissimo la panchina e la prima riserva uno cosi’ non certo il titolare. Detto questo non e’ mai da 4 ma da 5 – 5.5 — 6 – una ragione in piu’ per cui e’ una buona riserva. Esattamente come Laurini

    FERNANDES 5,5 giovane per quel ruolo e si vede ma non mi dispiace questo ragazzo, crescera’

    VERETOUT 6.5 sempre valido ma sprecato in quella posizioni e RIDUROOOO…lo scarso Pioli

    GERSON 7 sapete che non mi piaceva e che sono stato sempre abbastanza duro con lui. Correrva come un papero, svogliato, mai un contrasto ma oggi, almeno finche’ e’ stato in campo, ha giocato molto bene e per me il migliore della squadra oggi. E finalmente l’ ho visto metetrci anche la gamba. Continuasse…

    Dal 64′ EYSSERIC 6
    CHIESA 6,5

    BENASSI 4.5 Benassi e’ questo, bravo ad inserirsi ma non puo’ fare il centrocampista titolare a 3, PIOLI SVEGLIA!

    SIMEONE 4.5 parliamoci chiaro, si da un gran daffare, torna indietro recupera palla, lo trovi sui lati a lottare dappertutto ma non e’ un CENTRAVANTI! Udite udite PIOLII ti sei accordo che non e’ un centravanti d’ area? Sapete dove sarebbe perfetto Simeone? Con un allenatore che conosce i moduli di gioco in un 3-5-2 come uno di quei 2. Ma Pioli, che avevo letto in settimana, forse fara’ il 3-5-2 speculare anti inzaghi ( ma quando mai ) il 3-5-2 mica lo sa fare. Non lo conosce nemmeno, il modulo di Pioli e’ palla lunga e’ viaggiare

    PJACA 5- magari ha dei numeri nel saltare l’ uomo, ma tatticmente e’ giocatore improponibile. Non si sa come e dove piazzarlo. Penso che Mirallas per quanto ha fatto vedere non sara’ cosi’ bravo nell’ 1 contro 1 ma tatticamente e anni luce avanti. Si non ci siamo con questo Pjiaca

    SOTTIL 6.5 e bravo il Sottilino, si prende rischi, punta l’ uomo ci prova, punta dritto, corre! Ha fatto pochi minuti ma di gamba, magari nel momento dei Laziali peggiore e di stanca e lui fresco, ma mi e’ piaciuto. In questo momento della stagione la gerarchia sulla SX e’ primo Mirallas poi Sottil ultimo Pjiaca, incredibile dopo la telenovela fatta per averlo

    PIOLI 3.5 mi viene in mente Galeazzi che lo conosce bene visti i trascorsi Laziali, intervistato in settimana ha detto, Pioli? bravino ma ha un difetto, non legge le partite. Io toglierei anche il bravino. il modulo di Pioli e’ palla lunga e’ viaggiare. L’ allenatore meno adatto ad insegnare ai giovani che devono imparare la tattica e la tecnica. E poi mi domando, ma li allena questi giovani? Abbiamo una squadra giovane che dovrebbe correre piu’ di tutti e oggi nel 2° tempo sembrava che la Lazio che aveva giocato in coppa giovedi’ sera) ne avesse piu’ di noi. Mah ..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mystgun - 3 mesi fa

      Ma davvero non avete ancora capito che si gioca con il 433 solo in fase difensiva mentre il modulo é un 343 con l’interno di centrocampo a destra o chiesa che a turno scalano sulla fascia quando ha palla milenkovic, e giocare con due esterni puri come mirallas e chiesa sarebbe troppo sbilanciato dato che già abbiamo poco filtro a centrocampo, anche io penso che Simeone non sia un centravanti e che abbia bisogno di un compagno ma vlahovic non è pronto e abbiamo troppi esterni per giocare a due punte

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. iG - 3 mesi fa

        LEGGI sopra …continuo a pensare che uan squadra come quella che ti elenco nel mio intervendo sopra (leggila) arriverebbe almeno nello stesso posto di quella che schiera il pauroso PIOLI, ma almeno ci divertiremo di piu’ e valorizzeremo i ns giovani

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. iG - 3 mesi fa

        Appunto un altro errore di mercato, si prendono esterni su esterni perche’ cosi’ vuole Pioli che sa giocare solo con il 433 e cosi’ avanti con doppioniii triploni quadriploni e soldi del mercato buttati al vento. 10 esterni e solo un centravanti ceh non e’ un centravanti in rosa??! Ma ti rendi conto ma e’ un allenatore da ascoltare quello? vienvia vai vaiaa

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. damci - 3 mesi fa

    Secondo me dovremmo giocare innanzitutto in undici,con il Piaca,attuale,non lo siamo ed oltretutto fare un pò di panchina gli farebbe bene anche per l’atteggiamento.Poi toglierei anche Gerson che va a strappi.Poi vediamo gli altri come rendono e Pioli dovrebbe essere meno rispettoso dei giocatori che sono stanchi o fuori forma,dando più spazio alle riserve ed anche a qualche giovanissimo che è bene provare,almeno per spezzoni di partita.Per il resto io sono abbastanza fiducioso e credo che molte scelte siano state giuste in sede di mercato e ci metto anche diversi acquisti per la primavera.La partita di oggi con un pò più di cinismo,l’avremmo vinta e se una squadra meritava di vincere era la ns.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. bitterbirds - 3 mesi fa

    son cose che succedono, qualche volta si vince, qualche volta si perde e qualche volta si pareggia. ma l’importante non è il risultato bensì vedere sgambettare 11 giovanotti in maglia viola. e poi, sarà bene non dimenticarlo mai, il bacino di utenza e i ricavi sono quelli che sono, più di tanto non si può aspirare, così ci hanno insegnato gli imparatori de noatri

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. danugo_223 - 3 mesi fa

    Benassi va a corrente alternata, e dopo un ottimo inizio di torneo, sono 2-3 partite che é pressoche’ nullo.
    Ma i problemi maggiori arrivano dai due ruoli chiave di una squadra: il portiere e il centravanti. Lafont è un debuttante di 19 anni, un portierino ancora da fare maturare è super acerbo e oggi ha sull’anima il gol ed altri arrosti. Simeone invece é troppo inconcludente, non possiamo permetterci una prima punta cosi poco redditizia. Per il resto Pjaca ( al minimo non é nostro) é come non ci fosse, attendiamo ancora un po’ ma se niente migliora va messo in panca.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fabio1926 - 3 mesi fa

      Come puoi incolpare Lafon per il goal? Ha tirato forte da un metro ed è pure riuscito a toccarla. Gli sbagli li ha fatti in altri episodi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. andrea - 3 mesi fa

        Forte?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Gasgas - 3 mesi fa

    Oh comunque il premio per resuscitatori di cadaveri non ce lo leva nessuno! Vai a questo giro, beneficenza a Roma! Su, siamo dove credo che dobbiamo stare, con tanti peccati di gioventù ma anche pregi, potremmo anche essere più su. Aspettiamo ad essere catastrofici. P.s. Gasperaccio ha perso! Altro p.s. a tutti i buongustai consiglio la premier, in Italia dello scarsume e basta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. rudy - 3 mesi fa

    Nel contesto del calcio di oggi, dove alla voce “ricavi” ci sono distanze abissali fra le varie Società determinandone i risultati, per molte di esse, tra cui la Fiorentina, l’unico obiettivo che rimane è quello di fare ricche plusvalenze lanciando più giovani possibili. E questa è la linea intrapresa oggi dalla Viola, che piaccia o no.
    Anche se per ipotesi fantasiosa o fortunata, fate voi,riuscissimo una volta a raggiungere un posto in C.L. o E.L. l’estate successiva la squadra verrebbe smantellata vendendo i migliori a peso d’oro, quindi “cui prodest”.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. violaebasta - 3 mesi fa

      Se fosse effettivamente così che senso avrebbe continuare a seguirla?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ilRegistrato - 3 mesi fa

        Infatti io il campionato non lo seguo piu’ da anni. La situazione e’ effitivamente questa, la Juventus e’ una squadra di un altro campionato calata nella mediocrita’ del calcio italiano. Il risultato e’ scontato, che gusto c’e’ a seguire un torneo dove ad agosto si sa gia’ chi vincera’ a maggio non lo capisco. La Fiorentina per scelta dei proprietari e’ in autofinanziamento da ormai molti anni. Anche senza svenarsi, se ogni due o tre campionati non si prova ad aggiungere quel tocchetto in piu’, mettendo una giuntina di dieci o quindici milioni per esempio, non si ci si puo’ aspettare di inserirsi fra le “seconde” tre o quattro (della prima abbiamo gia’ parlato ed e’ fuori gara). La Fiorentina io la seguo sempre, ma tanto so che piu’ di li’ non si puo’ andare.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. bitterbirds - 3 mesi fa

        come, tu non lo avverti nell’anima “il senso di appartenenza” ?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Gasgas - 3 mesi fa

      Sacrosanta verità. Io continuo a seguirla lo stesso, ma sono cosciente, e indubbiamente la passione non è più la stessa di una volta.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Crjstiano72 - 3 mesi fa

    La magagna è all’origine! La quantità di passaggi e appoggi sbagliati a centrocampo è paragonabile solo a squadre di serie C! Abbiamo lottatori, giocatori veloci, anche generosi, ma di piedi buoni e di fosforo a centrocampo davvero poco o nulla. Si salva Veretout, ma un velo pietoso su tutti gli altri. Diciamocela tutta Corvino ha costruito un centrocampo con i piedi invece di stare attento ai…..piedi!!! La sconfitta di oggi si spiega cosi, come il pareggio di Genova. Due partite dominate, occasioni create (soprattutto a genova nel primo tempo), ma zero concretizzazioni. Temo che, nonostante l’affetto che non si possa non provare per qst ragazzi generosi e volenterosi, anche quest’anno ci sará da receiminare dimolto!!! Ultima considerazione, se devo valutare bidoni come Gerson e Pjaca x gli altri…..dentro i nostri rafazzi, Montiel in primis

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. andrea333 - 3 mesi fa

      IO no riesco a capire come Montiel non sia in prima squadra. Secondo me è forte e molto meglio di qualcuno che è nel giro della prima squadra .

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. folder - 3 mesi fa

    Ripeto:
    La differenza tra la Lazio e noi? Purtroppo noi ci s’ha Pioli.Questo non sa cosa sia una mentalità vincente.La Lazio è entrata in campo con la voglia di vincere,noi si giocava come se fosse un allenamento.Ci sono almeno 3 ragioni perchè Pioli ci ha fatto perdere questa partita.
    1)Si gioca sempre in 9 contro 11.Qualcuno mi spieghi perchè giocano sempre Biraghi( scarsissimo in marcatura;azzecca un cross su 5 che prova e con gli altri abbatte sempre chi gli sta davanti; è uno strazio a livello difensivo)e
    Simeone( i 2 gol nelle prime 2 partite hanno illuso i tifosi ma lui è subito rientrato nell’alveo:sono 5 partite che non vede boccia;non tira mai in porta;
    non tiene palla per far salire la squadra e non è mai pericoloso in area).Mi chiedo cosa debbano fare per giocare Hancko e Vlahovic(non piace a Pioli? e allora se ne lamenti con chi l’ha preso;se sta sempre in panchina è difficile che faccia vedere quanto vale e soprattutto è difficile fare peggio del Simeone attuale).
    2)E’ un allenatore vecchio: nel senso della mentalità,I vecchi allenatori,specialmente quelli mediocri,come lui,erano quelli che la partita se la giocavano in casa per poi,in trasferta,chiudersi in difesa e sparacchiare palloni alla “viva il parroco” e sperare nel contropiede.La squadra,infatti,dopo una promettente partita a Milano è ricaduta nell’apatia di Napoli ed ha perso come a Napoli.
    3)La squadra non ha gioco e non ha un’identità precisa.Si affida agli strappi
    di Chiesa e a poco altro(in attacco).Finchè la difesa tiene siamo a cavallo ma se c’è qualche sbavatura il gol,prima o poi,lo prendi e considerando la pochezza dell’attacco è chiaro che basta un gol di svantaggio e perdi la partita.
    Ci sarebbero altre considerazioni che certificano la pochezza di questo allenatore ma mi dilungherei troppo.Resto comunque convinto che con un altro
    allenatore questa sarebbe un a squadra da 5°/4° posto ma purtroppo ci s’ha Pioli…e dire che gli vogliono anche allungare il contratto:alla mediocrità non c’è mai fine!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ilRegistrato - 3 mesi fa

      Per me a fare un discorso sull’allenatore (che a me non piace) oggi siamo fuori strada. Il problema non e’ l’allenatore (forse e’ vero non fortissimo) o la posizione di Vertout (forse e’ vero non azzeccatissima) o chissa’ cosa altro. Il problema e’ la qualita’ complessiva della rosa. Prendiamo Simeone per esempio. Simeone e’ stato pagato 18 milioni, osannato e protetto come mai Babacar o altri, pero’ ad oggi non ha ancora dimostrato di valerli i 18 milioni. Vertout e’ un altro buon giocatore, ma non il campione che molti credono. E’ un buon giocatore come ce ne sono tanti, non fara’ mai la differenza. Infine Chiesa, bravissimo, e sicuramente un giocatore con mentalita’ vincente, pero’ per essere il giocatore da 100 milioni che molti credono bisogna fare gol, fare gol, e fare gol. Quando Chiesa si posizionera’ sui 15 gol stabili a campionato allora si potranno fare certi ragionamenti. Per ora e’ un bravissimo giovane giocatore ma che ancora deve fare strada. Biraghi gioca in nazionale perche’ la nazionale italiana e’ una nazionale di serie B. La nazionale italiana ha avuto dei terzini sinistri che sembrano giocatori di un altro sport se paragonati a Biraghi, e vi faccio anche i nomi Cervato, Cabrini, e Maldini. Lascio a voi fare analoghi ragionamenti per Benassi, gli altri centrocampisti, e per il portiere. Insomma siamo a una sopravvalutazione del valore della rosa della Fiorentina al livello quasi da allucinazione collettiva.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Mystgun - 3 mesi fa

    Simeone é un giocatore strano gioca come Suarez nel Barcellona ma gli manca il tiro, il dribbling ma soprattutto la cattiveria dell’uruguaiano.
    Viene servito male con palle alte contro giocatori alti 10 centimetri in più e corre tanto,troppo e quindi spesso è poco lucido in fase realizzativa.
    Ogni tanto ha qualche tocco interessante tipo quello per sottil oggi ma spesso sbaglia troppi passaggi ed appoggi.
    Sicuramente non é un giocatore da punta unica ma da affiancare ad un altro centravanti più grosso e potrebbe migliorare molto anche nel tiro e nel dribbling, io lo venderei (30 mln in su) e punterei su un attaccante più fisico perché abbiamo troppi esterni per giocare con le due punte

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. matt da boston - 3 mesi fa

    Mancano gli ultimi 30 metri…. occasioni buttate per mancanza di tecnica e di idee.
    Simeone invece di passare a Sottil deve sfondare la porta! Pjaca troppo lontano dalla porta. Ci vorrebbe un allenatore per l’attacco ed uno per la difesa come fanno qui per il football :)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 3 mesi fa

      Potrebbe essere un’idea interessante

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Gariboldi - 3 mesi fa

      Restiamo più basici: ci vorrebbe un allenatore!!! Perché Pioli, persona squisita, non lo è.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. folder - 3 mesi fa

      Basterebbe un allenatore un po’ più capace e non scarso come il nostro!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. iG - 3 mesi fa

      seeeeeeeee i BRACCINI e’ gia’ se pagano (POCO) un allenatore mediocre come PIOLI e te ne vorresti prendere e pagare 2 ????
      Invece di uno da 900 milioni ne prenderebbero 2 da 350 mila l’ uno. Tu glielo hai anche a dire hahahah

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Kewell - 3 mesi fa

    VALTER te più che pellegrino mi sa che sei un pecorone!
    Dimmi chi sarebbero i tifosi veri? Quelli a cui va bene arrivare ottavi? O stare fuori dall’Europa? O non avere un centravanti di riserva? O a cui piace fare da clinica rigenerante per i giocatori degli altri? A cui piace perdere con una lazietta? Dimmi è questo il tifoso vero???

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Aoi_Haru - 3 mesi fa

    Chiunque al momento potrebbe giocare al posto di Pjaca: Eysseric, Mirallas, Montiel e pure Sottil. Magari non Thereau. Benassi s’è mangiato un gol clamoroso. Biraghi pure ha sbagliato tanto e a seconda di come giocherà in futuro mi piacerebbe rivedere Hancko al suo posto. Simeone è il solito giocatore strano … praticamente quasi un falso 9, gioca come un Suarez al Barcellona senza avere minimamente quella incisività e quella tecnica. Non so se criticarlo per le palle che non butta dentro o se elogiarlo per gli spazi che crea ai compagni.
    Comunque peccato che in trasferta siano sempre andate male ma c’è da dire che pur avendo sempre perso con chi dovrebbe terminare il campionato davanti a noi non è mai sembrato, nemmeno oggi, che ci fossero superiori. Il risultato più giusto sarebbe stato un pareggio.
    Speriamo di rifare punti in casa come al solito e di sbloccarci anche fuori.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Ivo - 3 mesi fa

    Si confermano le impressioni delle primissime giornate, la squadra non è male, ma il livello tecnico è davvero bassino. Giocatori di fisico e corsa ma ogni partita si fa fatica a fare 3 passaggi di fila. In mezzo al campo servono urgentemente piedi buoni.
    Simeone è un problema, l’anno scorso è andato così e così, quest’anno mi aspettavo un miglioramento, invece sta ripetendo pari pari la passata stagione. Il 7° posto è obiettivo alla portata, ma non sarà così semplice da raggiungere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. batigol222 - 3 mesi fa

    Io ho visto una grande prestazione di tutta la squadra, il pareggio era il risultato più giusto e il gol della lazio è arrivato su un’azione fortuita (erroraccio di lafont). Allo stesso modo potevamo segnare noi sull’errore di wallace in mezzo all’area o nel finale con sottil e simeone anticipati per un mezzo rimpallo soli davanti alla porta.
    Ce la siamo giocata fino all’ultimo con una grande squadra così come a Napoli e a Milano, non si può rimproverare nulla a questi ragazzi che peccano solo in capacità di costruire azioni pericolose davanti. Ma questo è un difetto di moltissime squadre visti anche i pochi spazi che ci sono nel campionato italiano.
    Onori a questa fiorentina di cui non si può far altro che essere orgogliosi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. chenco - 3 mesi fa

      Il fatto è che la Lazio non è sembrata una così grande squadra, ci manca cinismo e concentrazione davanti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. Up The Violets - 3 mesi fa

    Inutile parlare di esami di maturità falliti. Siamo questi, una squadretta di ragazzini che può divertire, magari arrivare settima e fare i preliminari di Europa League, ma non può in alcun modo competere contro quelle sei squadre nettamente più forti di lei.

    Juventus, Napoli, Inter, Roma, Milan e Lazio sono almeno di una-in alcuni casi due categorie calcistiche superiori rispetto a questa squadra che si accende solo quando Chiesa (il suo unico vero campione) si accende e che ha un allenatore tatticamente piuttosto impreparato e bravo solo a organizzarne la difesa, mentre offensivamente parlando è nulla anche perché dalla cintola in su di qualità ce n’è poca: Benassi e Biraghi hanno tanta corsa e ben poca qualità; Gerson e Fernandes sono due passeggiatori inutili; Lafont e Pjaca sono due scommesse sulle quali è giusto avere ancora un po’ di pazienza ma che, per motivi diversi (tecnici per il primo, psico-fisici per il secondo), assomigliano già in maniera sospetta a due scommesse nettamente perse; Simeone, finché non capirà che non deve spomparsi come suo padre perché quest’ultimo era un mediano e lui invece la deve per prima cosa buttare dentro, sarà del tutto inservibile. Il resto? Bah, forse Mirallas, forse Hancko, ma di alternative vere anche quest’anno non ce ne sono, con l’apice del centravanti che non può essere fatto riposare perché altrimenti toccherebbe mettere Vlahovic o Thereau.

    Siamo un po’ meglio dell’anno scorso (anche perché peggio era difficile) ma non è giusto, per prima cosa nei confronti di questi stessi ragazzi ai quali tutto può essere rimproverato tranne che l’impegno nel cercare di superare i loro evidentissimi limiti, parlare di esami di maturità falliti contro squadre che al di là del momento di difficoltà hanno organici che noi ci sogniamo. E alla fine il campo premia sempre la qualità.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. The Count of Tuscany - 3 mesi fa

    Qualcuno pensava che Immobile non ci avrebbe segnato? Non parlo del nuovo centravanti della nazionale Argentina che è meglio va..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. montalbano196_174 - 3 mesi fa

    Il rigore clamoroso è inutile, dal momento che era viziato da posizione di offside. Ciò non giustifica Un arbitraggio ridicolo. Ribadisco il concetto, siamo l’unica squadra di serie A che, oltre a non avere lo sponsor, ha un solo attaccante, perdipiu nemmeno fenomeno. Simeone non può continuare a giocare 90 minuti ogni domenica e in questo modo, non può avere la lucidità di giocare il pallone come si deve.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. VioletDreams - 3 mesi fa

    Hancko che ha fatto di male per non meritare di giocare dopo la bella prestazione che fece?
    E’ arrivato il momento di mischiare le carte anche in attacco, visto che su azione abbiamo segnato poco ultimamente. Proviamo Vlahovic per più tempo, tanto siamo a sperimentare con i giovani, si può osare di più. Chiesa bene nel secondo tempo, ma deve tirare più spesso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. mario - 3 mesi fa

    Riassumendo:
    Scarsa Concretezza in attacco
    Scarsa Solidità a centrocampo
    Cali di concentrazione in difesa
    Questa è secondo me la Fiorentina, buona contro la metà di classifica in giù, in affanno con la metà classifica, incosistente per troppo tempo dei 90 min contro le prime sei

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. ilRegistrato - 3 mesi fa

    Piu’ leggo i commenti su questo sito (e piu’ sento Brovarone su Radio Bruno) e piu’ mi convinco che il livello di incompetenza dei tifosi della Fiorentina e’ a livelli stratosferici. Qui c’e’ gente che genuinamente credeva di andare a Roma contro la Lazio a vincere? Ma come vanno le partite, anche quelle vinte in casa contro Udinese e Atalanta per esempio, le guardate? Ma un’analisi con un minimo di obiettivita’ delle capacita’ tecniche dei giocatori la fate? E quindi se voi fate questo pensate davvero che la Fiorentina va a Napoli, Milano, e Roma a vincere? Ma fatemi il piacere per favore e prendetevi una pausa dalla tastiera (e qualcuno anche dalla radio).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Batigol - 3 mesi fa

      Il Parma ha i nostri punti (ed ha giocato con Juve, Napoli e Inter), Il Sassuolo anche (Inter, Juve, Milan e stasera Napoli),…quindi stai dicendo che noi valiamo il Parma e il Sassuolo? Giusto? Squadra senza mentalità vincente!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ilRegistrato - 3 mesi fa

        Quello che sto dicendo e’ scritto molto chiaramente se uno sa leggere. Ad ogni modo lo diro’ in maniera piu’ esplicita. Dopo avere vinto le prime due in casa c’era chi credeva di andare a fare sei punti nelle trasferte di Napoli e Genova. Brovarone, sentiti il suo commento dopo il Napoli, credeva che la Fiorentina dovesse andare a Napoli a fare tre o quattro gol. Oggi lo stesso c’e’ chi pensava di andare a Roma contro la Lazio e fare diversi gol nemmeno che la Fiorentina fosse il Milan di Sacchi. La Fiorentina e’ una squadra da settimo, ottavo posto esattamente come si pensava che fosse a mercato chiuso. Qualunque altra aspettativa o il fare dei commenti come se si avesse una squadra di campioni (ma Biraghi gioca in nazionale, si’ perche’ la nazionale italiana e’ una nazionale di serie B da tempo ormai, gli scarti delle altre nazionali, vedi Jorginho, giocano nella nazionale italiana) sono tutte cose francamente patetiche.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. woyzeck - 3 mesi fa

    Pagelle buoniste (Lafont 5,5 e BIraghi 6?! Vabbè…)…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. Il viola - 3 mesi fa

    Ma di cosa stiamo parlando? L’ arbitro ci nega un rigore clamoroso, non ammonisce ripetute volte Parolo e su un fallo da giallo di Lulic, che era già ammonito, ha fischiato fallo per loro. Io prima di criticare la prestazione della fiorentina, criticherei l’ arbitraggio. Pioli ha sbagliato a tenere Biraghi in campo dato che ha sbagliato praticamente tutti i passaggi. E nel finale doveva mettere Vlahovic invece di Sottil. Tutti con voto sufficente eccetto appunto Biraghi e Benassi. Pjaca nulla di che (forse il terzo insufficente).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mystgun - 3 mesi fa

      L’arbitro secondo me non ha arbitrato malissimo mi aspettavo pure peggio, sicuramente il rigore poteva starci(era sicuramente più rigore di quello dell’inter e di quello di chiesa) poi avrei voluto vedere anche sul tiro di sottil se c’era un tocco di mano ma non ho visto nemmeno un replay.
      La gestione dei cartellini non é stata esageratamente di parte dato che ha ammunito per le stesse situazioni sia noi che loro, magari manca un giallo a parolo.
      La cosa scandalosa sono le proteste dei giocatori della Lazio e dei tifosi su tutti gli episodi che succedevano e che poi erano tutte giuste le decisioni tranne il rigore.
      E l’intervento di Hugo molti altri arbitri lo avrebbero espulso ma lui é stato bravo a valutare la situazione.
      Più che attaccarsi all’arbitraggio guardiamo cosa ci manca in campo dato che abbiamo perso 3 partite su 3 con le big sempre giocando bene e di un solo gol ma abbiamo perso

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. pitone25 - 3 mesi fa

        Si però non è che non creiamo occasioni,anche oggi ne abbiamo sbagliate 5 -6 mentre loro con 2 tiri hanno vinto la patita.Purtroppo quando vai su questi campi e non sfrutti le occasioni un gol lo trovano

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Mystgun - 3 mesi fa

          Sono d’accordo infatti il problema é segnare non creare occasioni, poi secondo me manca un centrocampista di livello con un minimo di esperienza cosi da mettere veretout interno e benassi in panca(quasi quasi lo venderei secondo me diventa poco utile da riserva), comunque veretout sta migliorando in quel ruolo.
          E ovviamente il terzino sinistro(sperando in hancko) e purtroppo l’inesperienza del portiere

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. pitone25 - 3 mesi fa

    ma del rigore di acerbi su simeone nel primo tempo ne vogliiamo parlare? per noi il var non esiste? Poi se creiamo 6 -7 palle gol e non segnamo che colpa ha pioli

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. viola47 - 3 mesi fa

    il gioco e’ troppo compassato e nelle ripartenze i centrocampisti non accompagno . Mancano gli strappi sulla sinistra e quondi ci impottigliamo sempre. Mi e’ sembrato che Pioli non lo avesse caricati come avrebbe dovuto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  38. ottone - 3 mesi fa

    Eppure Napoli, Inter, Lazio non erano al top…non erano irresistibili.
    Ma qui suona puntualmente a morto. NON SI BECCA UN PUNTO !
    Su 6 squadre di questo calibro, su 36 punti in palio, quanti se ne farà?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  39. user-14059884 - 3 mesi fa

    Non n si può giocare palla lunga oppure palla sulla fascia a Chiesa e speriamo bene…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  40. STEFANO - 3 mesi fa

    Sono tutti bravi ragazzi ma in certe partire serve CATTIVERIA SOLO CATTIVERIA nell’attaccare lo spazio nel tiro in porta nelle marcature nel proteggere la palla. Benassi oggi sembrava giocasse ai giardini ha rovinato una partita senza applicazione senza CATTIVERIA, nel goal di Immobile. doveva ringhiare sulla palla e proteggerla che andasse fuori. E poi basta con Veretout davanti alla difesa, deve giocare al posto di Benassi o Gerson e dietro per ora devono alternarsi Edmilson e Norgaard che cazzo gli abbiamo presi a fare se no!!!! PIOLI SVEGLUATI!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  41. Conte de Pippus - 3 mesi fa

    Squadra fatta con gli scarti degli altri, piano piano la verità viene a galla. Simeone può fare il titolare in lega pro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  42. Dellone68 - 3 mesi fa

    Tre partite con squadre forti e tre sconfitte. Col Napoli ci stava anche se non era totalmente meritata, con l’Inter abbiamo subito un furto, con la Lazio ho visto solo il primo tempo e, onestamente, non c’eravamo. Ma avendo visto le partite in casa, il problema nostro è sempre quello: creiamo poche occasioni e difficilmente riusciamo ad essere in superiorità numerica. Nel primo tempo di oggi solo un errore incredibile di Benassi ci aveva permesso di sperare. Ed era su un regalo pazzesco di un laziale. Non ce la faremo mai a vincere una partita fuori casa in queste condizioni. Pioli deve per forza rivedere l’atteggiamento. Ma temo che non possa fare altro. La difesa è quadrata ormai ed è affidabile, ma da centrocampo in su siamo mediocri. C’è poco da fare. C’è molta amarezza in tutto questo, ma rimangono irrisolti i nodi di fondo. La proprietà è, nonostante il silenzio dei giornalisti che sanno, degli opinionisti che sanno, dei procuratori che sanno, ormai lontana anni luce da Firenze. Il progetto stadio pare naufragato e non certo per colpa di Nardella. I Della Valle non cacciano un euro, in più, nonostante molti continuino a ringraziarli per non aver venduto i giocatori che l’anno scorso hanno fatto una buona stagione (leggi Veretout, Pezzella, Milenkovic, Chiesa) abbiamo un monte ingaggi da squadretta di provincia. I nodi irrisolti sono questi. Inutile. Fino a che i Della Valle non se ne andranno, saremo costretti sempre e comunque a goderci una Fiorentina bella solo per qualche partita. Se a tutti i tifosi di Firenze va bene così non possiamo che ingoiare. Inutile arrabbiarsi. Spero, sinceramente, in tempi migliori. Chissà quando però…. Sempre Forza Viola.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  43. 65viola - 3 mesi fa

    in queste partite vengono fuori i difetti di una squadra illogica!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  44. terza gamba - 3 mesi fa

    SCANDALOSI!! ai miei tempi per punizione, dopo aver sbagliato innumerevoli passaggi corti da un metro, ci mettevano a fare i passaggi di piatto al muro.
    non si riesce a fare 3 passaggi di fila!!
    e davanti aiutooo!! non c’è l’ombra di uno schema!
    oggi Biraghi, Benassi, Gerson, Fernandes, Pjaca, Simeone, Esseryc impresentabili!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mystgun - 3 mesi fa

      Io non capisco che ci ha fatto di male eysseric che lo dobbiate mettere sempre tra quelli negativi, oggi non ha sbagliato un passaggio ha messo edimilson davanti alla porta e tirato più di Simeone, OK criticare ma non per partito preso se poi pretendete che prenda palla scarti 4 giocatori e faccia gol forse pensate si sia comprato messi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. terza gamba - 3 mesi fa

        da quando è a Firenze ha fatto 45 minuti di un certo tono e incisività

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  45. Sblinda - 3 mesi fa

    Abbiamo avuto tre occasioni clamorose. Se avessimo segnato staremmo a parlare di altro. Purtroppo è necessaria una riflessione sulla poca incisività in attacco. Tirano piano, sbagliano l’ultimo passaggio e in generale sembrano frettolosi e spaventati. La squadra secondo me gira, ha alti e bassi come tutti, ma vedo una bella solidità generale, soprattutto in difesa. Ci sta di avere giornate storte, ma la costanza nello sprecare azioni di attacco mi preoccupa decisamente. Pjaca crescerà, così come Mirallas, ma mi pare che Simeone sia utilizzato più come mediano che come attaccante, perché continua a tornare indietro e a rincorrere gli avversari? Deve stare in area, ok il lavoro sporco, ma così è difficile segnare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  46. Batigol - 3 mesi fa

    Perdere con Lazio oggi è un’impresa che poteva riuscire solo a noi…Questo allenatore dimostra tutta la sua mediocrità continuamente nelle sue scelte! Simeone è cotto e non mette mai Vlahovic, Benassi (a parte le prime 2 partite) deve stare in panca, Eysseric deve stare in tribuna, Sottil non ci incastra niente in prima squadra, etc…gioco inesistente e solo un gran casino! Hai perso contro Napoli, Inter e Lazio e Sampdoria giocandoci nel loro peggior momento e le hai fatte tutte rinascere spesso per nostri demeriti! Montiel è meglio di vari di questi e lo manda a giocare in primavera!!! Purtroppo continua lo slogan: mai una gioia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Farci85 - 3 mesi fa

      Con la Samp abbiamo perso?
      allora ho visto la partita sbagliata.
      vaia vaia

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  47. Mystgun - 3 mesi fa

    Lazio che segna in una delle due occasioni create(la seconda é il tiro di Correa parato da lafont a fine partita) noi che produciamo sempre tanto gioco ma tiriamo poco in porta e forse avremmo bisogno di un attaccante più fisico di simeone (male il primo tempo leggermente meglio la ripresa ma mai pericoloso).
    La difesa é solida unica pecca biraghi che oggi ha pure sbagliato quasi tutti i passaggi, a centrocampo bene veretout e benino gerson mentre molto male benassi che sbaglia la nostra occasione migliore e secondo me non é entrato molto bene edimilson che a due sembrava disorientato.
    In avanti chiesa con i soliti strappi, Simeone corre molto ma non tira mai in porta alla fine, pjaca che sbaglia molto speriamo sia un difetto di condizione mentre entra benino sottil anche se doveva essere più deciso al tiro.
    Ultimo appunto lafont non benissimo nelle uscite e in un paio di situazioni coi piedi ma sui tiri si é comportato bene(il gol di immobile non poteva pararlo).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  48. BillyCobram - 3 mesi fa

    Pioli voto 2. 1 punto in 4 trasferte, 0 con squadre piu forti. O E O

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  49. Kewell - 3 mesi fa

    niente pagelle perché perde così mi gira troppo le scatole… tutti 4 e breve considerazioni:
    piano piano torniamo nelle posizioni che spettano a questa squadra, quelle della mediocrità perché purtroppo questa squadra è incompleta e scarsa in molti dei suoi interpreti. Non è possibile che Pioli non possa cambiare Simeone perché non ha una vera riserva (anche se non credo che Vlahovic potrebbe fare peggio e magari prima di oggi avrebbe potuto far rifiatare il cholito), inoltre è costretto a mettere dentro gente come Eysseric, inutile sempre, e Sottil che è acerbo per questo livello.
    poi che dire, Benassi si conferma inutile se non segna, Pjaca fa cahare e purtroppo anche su di lui avevo ragione… il portiere bah… anche qui serviva qualcosa di più pronto, fuori dai pali è ridicolo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. valterpellegrini180_307 - 3 mesi fa

      Di ridicolo ci sono solo i NON TIFISI come te!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. folder - 3 mesi fa

        Arieccolo il mitico Valter Pellegrini:

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. terza gamba - 3 mesi fa

        Pellegrini stai piu attento! ti sei dimenticato di cambiare nick!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy