Cecchi Gori: “A Firenze mi vogliono bene, tornerò presto”

Cecchi Gori: “A Firenze mi vogliono bene, tornerò presto”

Nuove dichiarazioni di Cecchi Gori ai microfoni di Rai Uno

di Redazione VN

«Penso che lì mi vogliano bene, adesso vivo la situazione sicuramente con più tranquillità, anche se in passato ci sono stati degli striscioni adesso sento che le cose intorno a me siano cambiate e ci sia un clima più sereno»: parola di Vittorio Cecchi Gori che, in onda su Rai Uno, ha parlato del proprio rapporto con la città di Firenze e con i tifosi della Fiorentina, società della quale è stato Presidente dal 1993 al 2002. «Dopo la malattia vedo le cose in modo diverso e sento di poter tornare anche a Firenze», ha chiosato.

Nel video, l’intervista completa:

Violanews consiglia

Andrea Della Valle a Milano: presentata la nuova collezione Hogan

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. plcapi - 3 mesi fa

    Ecco, anche no. Grazie.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ottone - 3 mesi fa

    Giusto. Non si deve strumentalizzare nessuno. Anche se i problemi di che cosa si vuole essere rimangono tutti, lì in bella mostra.
    Un progetto societario non esiste, a meno che ci abbiano proprio rinc…tutti.
    Vittorio Cecchi Gori è il passato, non può essere il futuro. Un passato con le ultime vittorie e le devastanti catastrofi. A tal riguardo si può secondo me dire questo: E’ STATO L’ULTIMO PRESIDENTE-TIFOSO, CON LE SUE LUCI E LE SUE OMBRE. Se ce n’è un altro, che batta un colpo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. vecchio briga - 3 mesi fa

    Caro Vittorio, nei tuoi anni migliori ero 20enne, chi ha vissuto quel periodo magico non lo scorderà mai. Ma non possiamo nemmeno dimenticare il fallimento. A me da ancora noia leggere ACF Fiorentina, per me si chiamerà sempre AC Fiorentina. Quindi la ferita è sempre aperta. Dopo di che è giusto dare rispetto a una persona anziana che non sta neanche troppo bene. Penso che nessuno ti impedirà di venire a Firenze, ma ci sarà sicuramente qualcuno che cercherà di “usarti” per dare contro i DV. Stanne lontano. Lo dico da critico della gestione degli ultimi anni della Fiorentina.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Tagliagobbi - 3 mesi fa

      Bravo Briga, anch’io sono dello stesso periodo tuo e mi ricordo quegli anni divertenti del “Vittorio in Balaustra” e delle “ciliegine”, mi ricordo però anche degli ultimi anni bui del fallimento. Che torni pure però basta strumentalizzazioni.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy