Ufficiale: Thereau è viola a titolo definitivo. Giocatore in città

Ufficiale: Thereau è viola a titolo definitivo. Giocatore in città

Il comunicato ufficiale diramato dalla società viola sull’ultimo acquisto perfezionato da Pantaleo Corvino

di Redazione VN

ACF Fiorentina comunica di aver acquisito, a titolo definitivo, i diritti alle prestazioni sportive del calciatore Cyril Thereau dall’Udinese Calcio. Thereau, nato a Privas (Francia) il 24 Aprile del 1983, in carriera ha indossato anche le maglie di Steaua Bucarest, Anderlecht, Charleroi e ChievoVerona. Nella scorsa stagione ha realizzato 12 reti in 33 partite, mentre in questa campionato ha già messo a segno 2 marcature. Il calciatore – come si evince dalle immagini postate sui social dalla Fiorentina – è già a Firenze.

11 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Oronzo_Pugliese - 1 anno fa

    Va via Rebic e arriva Thereau. Un netto guadagno da tutti i punti di vista, no? Operazione intelligente, perché l’attacco era l’unico reparto senza un giocatore esperto… I dementi diranno la solita litania di Gonzalo e Borja. Sono giocatori differenti, con ruoli e ingaggi differenti. E poi ci voleva una ventata di aria fresca… Thereau darà l’anima perché a 34 anni è l’occasione per coronare la sua carriera! Gli altri due, invece, cercavano una pensione dorata…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. isiraider - 1 anno fa

    Thereau veleggia verso i 35 anni ed è un giocatore che ha ancora margini di competitività a medio – basso livello. Ciò significa che è un professionista a tutto tondo e madre natura lo ha sicuramente privilegiato. Detto questo, devo ammettere che l’accoppiata Laurinì – Thereau mi lascia comunque un po’ perplesso. Il secondo qualche anno fa sarebbe stato un bel prospetto, oggi non lo so. Credo che a Firenze, farà la riserva sia in attacco e sia nella linea a tre, anche se la confusione dei nomi, dei ruoli, dei vecchi e dei giovani, è veramente tanta. Continuiamo ad acquistare con formule ibride o con definitivi miserevoli. Segno che la disponibilità di cassa è minima. Un’ultima riflessione: quello che mi sconcerta veramente è lo strapotere del pugliese in tema di mercato senza che ci siano, almeno apparentemente, i giusti contrappesi. Questo non è un fatto positivo in una società di media / alta dimensione come la Viola. Se da un lato è opportuno non dimenticare che la nostra bacheca sportiva non abbonda, dall’altro occorre ricordarsi e ricordare sempre che la Viola è detentrice di almeno tre grandi meriti sportivi che poche società possono vantare a livello nazionale e continentale. Questa memoria storica andrebbe rispettata e con essa anche la partecipazione della città e dei tifosi. Gli uomini chiamati a fare delle scelte dovrebbero tener presente anche questo. Come dimostrano altre società italiane, si può vincere anche in questo calcio folle. Anche in assenza di sinergia tra società e tifosi, cosa che a Firenze non mancherebbe mai se ci fossero le scelte appropriate e strategie percorribili ma, in ogni caso, rispettose del portato della società e della città. Nessuno chiede e ha mai chiesto la Luna. Ad majorem violae gloriam !!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Il Viola di Gallipoli - 1 anno fa

    Secondo voi è arrivato per giocare insieme a Simeone o come attaccante di scorta da inserire in situazioni da sbloccare o come sostituto di Babacar che, a questo punto, giocherà insieme al Cholito in pianta stabile?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 1 anno fa

      Insieme Babacar e Simeone non credo proprio…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Il Viola di Gallipoli - 1 anno fa

        Come mai direttore?

        Per incompatibilità tra loro o perché è proprio il concetto delle due punte che non sarebbe affine alle idee di Pioli?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Saverio Pestuggia - 1 anno fa

          Credo che siano due prime punte e quindi non compatibili per gioco dall’inizio. Thereau è invece solito giocare con un compagno accanto e potrebbe essere la seconda punta in partenza a patto che Pioli cambi il sistema id gioco di base

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. LupoViola - 1 anno fa

            Contro la sampdoria quei pochi minuti si è visto palesemente che partono dalla stessa posizione, fanno indicativamente i soliti movimenti mentreThereau ama allargarsi + sulla sx del campo, gli altri spesso vanno a dx. Per me si va verso il cambio di modulo, cioè le 2 punte e con un mese di allenamenti potranno affinare i movimenti anche baba e simeone .

            Mi piace Non mi piace
    2. andrea da campi - 1 anno fa

      io penso sia stato preso come spalla a simeone o babacar e credo anche che sia una degli acquisti piu utili ed azzeccati di questo calciomercato…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Aoi_Haru - 1 anno fa

      Difficile da dire. Secondo me tre attaccanti erano d’obbligo, anche giocando con un’unica punta, così come esiste il terzo portiere. Non si sa mai. Poi ovviamente avere un sostituto può permettere di giocare anche a due punte. In ogni caso per età e prezzo immagino che Thereau, nonostante sia un buon giocatore, farà da ruota di scorta. Baba è rimasto, ha un bello stipendio e rifiutano offerte nei suoi confronti. Sarebbe follia gestirlo così se non hanno intenzione di puntare almeno un minimo su di lui.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. andrea da campi - 1 anno fa

        io credo che simeone e babacar si alterneranno mentre thereau è proprio un altro tipo di giocatore e quindi, salvo problemi di modulo, giochera’ spesso con uno dei due…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Saverio Pestuggia - 1 anno fa

          molto probabile

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy