Ecco quanto hanno speso i Della Valle nella Fiorentina dal 2002 a oggi

Ecco quanto hanno speso i Della Valle nella Fiorentina dal 2002 a oggi

221 milioni solo di soldi spesi direttamente (e altri 50 come finanziamenti), a fronte di un risultato netto complessivo di -149,4 milioni

di Redazione VN

Quanto hanno investito i Della Valle nella Fiorentina? La domanda, quasi catartica, rimbalza a Firenze da ormai quasi 13 anni. Il totale, secondo uno studio effettuato da CalcioeFinanza.it, è di 221 milioni solo di soldi spesi direttamente (e altri 50 come finanziamenti), a fronte di un risultato netto complessivo di -149,4 milioni: parliamo in media di investimenti per 15,8 milioni e una perdita di 10,6 milioni l’anno.

Cifre leggermente inferiori di quelle rivelate dal ds viola Daniele Pradè nel settembe scorso («Questa è una proprietà importante, che in questi anni ha messo nelle casse 320 milioni di euro. No fittizi, ma di cassa, di tasca propria» aveva dichiarato il dirigente della Fiorentina), ma comunque di una certa rilevanza. A seguire la tabella con il riassunto degli investimenti:

Calcio e Finanza

 

67 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. G.A unico10 - 3 anni fa

    quanto spendono non me ne frega niente…qui si tratta di VINCERE e INVESTIRE…15 anni 0 titoli, il resto son discorsi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. massi.viola - 3 anni fa

    Non mi interessa giudicare il valore totale di soldi immessi nella Fiorentina e nemmeno voglio un arabo che la compra e investe 300mil all’anno, non e’ automatico vincere la CL, vedere PSG a questa voce.
    Allo stesso tempo non e’ automatico perdere se il monte ingaggi e’ minore, vedere Atletico Madrid che elimina il Barcellona, altrimenti facciamo una classifica in base ai soldi e non si gioca nemmeno.
    Il mercato di Gennaio pero’ e’ indifendibile!!!
    Una squadra prima in classifica che ha bisogno di un difensore, hai preso gente zoppa e in prestito all’ultimo minuto.
    Non credo che chiudere il bilancio a -25mil invece che a -15 sarebbe stato un dramma, tra l’altro con una squadra di calcio in perdita paghi meno tasse su tutti gli altri utili (questo non lo dice mai nessuno nei loro super articoli di finanza), e se la stagione finisce male puoi sempre vendere l’anno dopo per ripianare.
    Adesso riparte il massacro all’allenatore, un film gia’ visto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Poldinoviola - 3 anni fa

      Bravo Mass.viola,nessuno dice mai che le perdite calcistiche ABBATTONO gli utili del gruppo…se hanno versato 220 mil ,almeno 50/60 mil li hanno recuperati in minor imposte pagate…
      160 mil in 15 anni,mi sembrano il MINIMO per una societa’medio alta come la Fiorentina
      Quando la venderanno,riprenderanno i soldi investiti,quindi la PUBBLICITA’ E ALTRO DI QUESTI ANNI ,SARA’ A GRATIS
      Infatti secondo me,il loro problema è trovare un compratore,alle cifre che dicono loro
      E’ CHIARO IL DISIMPEGNO ECONOMICO E SPORTIVO DEGLI ULTIMI DUE ANNI
      Chi lo nega,o è in malafede,o è meglio che cambi sport.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Etrusco - 3 anni fa

    Quindi tra ricavi e perdite sarebbero a – 149 milioni?
    Mi pare davvero strano, le sole vendite del gruppo “ex Jugoslavia” ha portato nelle casse almeno 60 milioni per non parlare dei vari Melo, Toni etc etc ma non ho i bilanci tra le mani.
    Comunque la dirigenza se è stufa di spendere (e lo capisco) trovino una soluzione, mettano in vendita la società dando mandato a qualche advisor bancario serio e così potranno finalmente tirare un sospiro di sollievo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. vecchio briga - 3 anni fa

    Cosa sia veramente il calcio ce lo ha mostrato Totti. Il calcio è passione e tradizione. Fanculo i DV, Pallotta, Agnelli e tutti sti schifosi che prendono una squadra di calcio per sfottersi a vicenda nei vari CDA di merda. Basta parlare di soldi!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Tagliagobbi - 3 anni fa

      Sì certo e senza soldi le società come sopravvivono??? Io non voglio fare polemiche ma dire solo che con queste cifre che girano chi prende adesso una squadra di calcio è un aspirante suicida finanziario. Va riformato tutto il sistema a partire dal lato fiscale. Sennò può sempre venire il bamba col suo scintillante portafogli e farci vedere di cosa è capace… (sì dai un po’ di polemica l’ho fatta…)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Antonio da Papiano - 3 anni fa

    Oltre agli incassi annuali di diritti TV , abbonamenti, merchandising, sponsor occorre sommare le plusvalenze per le cessioni di : Melo (25 Milioni) + Nastasic (16 Milioni) + Jovetic (28 Milioni) + Ljajic (12 Milioni) + Cuadrado (12 Milioni) + Savic (13 Milioni) + Behrami (8 Milioni) + Matos (3 Miloni) = 117 Milioni. Per Barsine : il calcio è truccato ed è più finto del wrestling ma i guadagni one shot derivanti dalla vendita di un calciatore non hanno paragoni con altri settori. Forse è questa la ragione per cui i marchigiani non vendono purtroppo. Senza poi dimenticare il ritorno di immagine per loro e il loro marchio verso il grande pubblico che sarebbe costato moltissimo in campagna pubblicitaria e non avrebbe avuto lo stesso risultato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BocaJunior78 - 3 anni fa

      Ma almeno leggere? C’è scritto in calce ai numeri: elaborazioni su bilanci=sono contate anche le entrate (comprese le plusvalenze).

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. GianBurrasca - 3 anni fa

      sei abbastanza duro di comprendonio eh!??!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. andrea - 3 anni fa

    Tutto va rapportato al valore attuale della squadra, io non entro in merito se 150milioni siano troppi, o pochi, guardo al fatto che vendendo oggi la squadra, i 150 milioni investiti ,sarebbero sicuramente recuperati, perché molti pensando alle spese non lo vedono come investimento. È come se avessero comprato la Fiorentina ,13 anni fa, pagandola 150milioni, pagati in 13 anni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Francisco - 3 anni fa

    Sembrerebbe tanto però non mi sembra che siano arrivati grossi campioni il 13 anni di della valle, se è arrivato qualcuno che poi ha fatto bene l’abbiamo sistematicamente venduto o lasciato andare vedi cadrà do per citarne uno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Fiorentino doc - 3 anni fa

    Io verrei anche vedere in che modo sono stati poi ripianati questi bilanci. Uno di questi ricordo che è stato sicuramente ripianato con l’immissione di 30 mil di PRESTITO a basso interesse. Se la politica tenuta è stata questa a bilancio nelle uscite ci saranno anche un 5/10% di entrate che viene speso per pagare le rate di questi prestiti emessi da società di proprietà dei Della Valle e quindi sostanzialmente incassati dagli stessi. Per lo meno 30 mil dei 250 spesi sono certo essere stati solo prestati. Vorrei vedere però se questa politica è stata riusata in silenzio negli anni facendo passare i denari PRESTATI come denari IMMESSI cosa molto diversa. Se anche solo il 40% fosse stato prestato queste immissioni di denaro sarebbero in realtà investimenti a ritorno sicuro e non benevolenza divina.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Mario Gomez - 3 anni fa

    A vedere queste cifre sembra abbiano investito chissà quanto.. 150 milioni di rimessa non son mica bruscolini.
    Solo che sono 150 milioni in 14 anni, che significa circa 11 milioni l’anno.
    Non si può dire che ci abbiano guadagnato, ma meno di così per una società di calcio che voglia combinare qualcosa è impensabile

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. stefano77 - 3 anni fa

    E i soldi in entrata dei diritti televisivi, sponsor, abbonamenti ecc.??? E i soldi spesi per giocatori assurdi e mai utilizzati??? E i soldi buttati per decine di dirigenti inutili??? Perche’ i buoni allenatori scappano a gambe levate??? Fate ridere. Vendete!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Barsine - 3 anni fa

    Un sacco di commenti giusti e corretti (a parte i soliti sguaiati che parlavano fino a ieri di GUADAGNI ILLECITI e oggi parlano di pubblicità occulta … va beh).

    Un sacco di commenti perfetti. Tutto molto giusto!

    Chi dice che i Della Valle hanno speso poco HA PERFETTAMENTE RAGIONE.

    I Della Valle hanno oggettivamente speso poco per la Fiorentina se riusciranno nella magia di venderla a 150 milioni. In pratica avranno speso poche decine di milioni di euro per avere ottima pubblicità.

    Tutto perfetto ma … dove è il compratore che da 150 milioni per una squadra che ogni volta che si è affacciata nei quartieri alti del campionato / coppe europee che non gli spettavano è stata prontamente buttata a mare? Qualcuno si ricorda delle giornate di squalifica di Borja Valero a Parma? Quante ne dettero? Quante ne scontarono? 3 / 0. Quante giornate hanno dato a Higuain? Quante ne hanno scontate? Ops diverso? Ma davvero? Perché a Zarate (nel momento in cui buttava palloni dentro solo avvicinandosi) hanno dato 3 giornate mentre al povero Gonzalo Higuain che mancava poco che prendesse a calci l’arbitro hanno fatto lo sconticino?

    Ieri sera abbiamo giocato da pena ma … come mai non ci fischiano più un rigore nemmeno se ci ammazzano un giocatore in area?

    Qualcuno si ricorda Siena – Milan? Oppure Bayern Monaco – Fiorentina?

    Quante volte in questi anni abbiamo annusato qualcosa e poi ce l’hanno sottratta? Sempre colpa dei Della Valle? Io vi invito a pensare che il giocatorino del Livorno che ci ha rotto Rossi non fu nemmeno espulso per l’intervento che fece. Il portiere del Parma (mi sembra fosse lui) che falciò Gomez … non fu sanzionato nemmeno con il rigore.

    Qualcuno è ancora convinto che ci sia uno straniero che viene in Italia e invece i soldi in una squadra di calcio quando è già previsto che lo scudetto lo vince la Juventus, che in CL ci vanno a rotazione Napoli, Roma, Milan e Inter?

    Chi secondo voi comprerà una squadra quando in Serie A gioca il Sassuolo che ha oltre il 50% della propria rosa di proprietà della Squadra Campione d’Italia? Qualcuno si ricorda come reagì la Lega Calcio quando la Fiorentina (Macia) tentò di creare una partnership con il Prato? Ve lo ricordo io: minacce di sanzioni al Prato (mica alla Fiorentina). Tanto per far capire come gira il vento.

    Ma Lotito possiede due squadre anche se è vietato dalla Federazione. Il Sassuolo non può andare in EL perché la Mapei effettua una sponsorizzazione irregolare per la UEFA, il Milan compra un giocatore l’ultimo secondo di mercato dall’Atalanta (senza ovviamente il tempo di prendere un sostituto) ad un prezzo di 30% del valore richiesto a noi fino a qualche giorno prima.

    Vogliamo andare avanti su quello che è il SISTEMA CALCIO in ITALIA? e direi anche all’Estero?

    E voi continuate a fare l’esempio di Thorir. Qualcuno ha capito che Thorir ha già una exit strategy dopo che gli hanno detto no allo stadio? E Pallotta? Come mai i Pozzo hanno trasferito la sede della loro holding del calcio a Londra? Mah chissà come mai visto che sono friulani!!!

    I Della Valle avranno speso poco quando riusciranno nell’impresa di vendere la Fiorentina al prezzo che loro desiderano (ovvio che è il venditore che fa il prezzo se non ha bisogno di vendere!). Il problema è capire quanto ci metteranno a venderla.

    Sinceramente io non vedo un grande appeal nel comprare un club che ha uno stadio del 1930, che ha una tifoseria che riempie lo stesso stadio al 50% (mica come l’Atletico di cui si parla tanto in questo sito dove ogni domenica come a Siviglia lo stadio è stracolmo di persone con merchandising ufficiale mica tarocco!), che ha ZERO possibilità di vincere in un sistema calcio che è palesemente truccato.

    Secondo me se glielo trovate domani mattina DIEGO FIRMA e se ne va … ma il problema è trovare il gonzo che glieli da quei soldi.

    L’ultima volta che volevamo comprare a tutti i costi, la prese Marione Cecchi Gori … sappiamo tutti come è andata a finire!!!

    SCINTILLANTE COPPA ITALIA SUL PETTO DI UNA SQUADRA IN MORA !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Pattyviola - 3 anni fa

      caro Barsine concordo pienamente ma si sa, noi siamo leccavalliani….e naturalmente vogliamo il male della nostra squadra che amiamo,mha…..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. vecchio briga - 3 anni fa

      Allora facciamo una cosa ritiriamoci che partecipare per la vittoria degli altri è triste. Te non sei un tifoso, si capisce benissimo da quello che scrivi. Al tifoso dei soldi non gliene frega niente. Basterebbe Antognoni in società per cambiare tutto. Siete proprio distanti anni luce da Firenze, te, quelli come te e i Della Valle

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. L'Omino di Ferro - 3 anni fa

    Giusto per mettere i puntini sulle i, aggiungiamo anche che Lotito e De Laurentiis non hanno mai messo niente se non i pochi milioni per rilevare la società all’inizio. Anzi, De Laurentiis riscuote pure un compenso dal Napoli come amministratore. Hanno solo la fortuna di essere presidenti in piazze che fatturano più di Firenze e quindi hanno più soldi da spendere senza mettere un euro di tasca loro. A me se viene un’altra proprietà o restano i Della Valle interessa poco. A me interessa la Fiorentina. Quindi chi verrà deve mettere ALMENO 30 MILIONI l’anno di media. Altrimenti sono ben felice di tenermi i DV. I discorsi sulla passione sono cavolate. Ci vogliono i soldi, altro che passione, amore per Firenze e tutte queste baggianate da arruffapopoli.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Fiorentino doc - 3 anni fa

      La Lazio non fattura più della fiorenta ma quanto la fiorentina. Non diciamo castronerie. Prendono 2-3 mil in più di diritti tv e hanno meno tifosi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. bati - 3 anni fa

        Ricavi Lazio 110,9 milioni, ricavi Fiorentina 89,10. Bilanci 30 giugno 2015 fonte Sole 24 ore. bla bla bla scrivi fiumi interminabili di parole, decine e decine di interminabili commenti poi sono gli altri a scrivere castronerie.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. vecchio briga - 3 anni fa

    Io di sentir parlare di soldi non ne posso più. Mi avete rotto i coglioni, veramente. Ma un bell’articolo sui tanti manager inutili assunti dai DV in questi anni? Della storia Viola cancellata da questi freddi e cinici imprenditori ne vogliamo parlare una buona volta o no? Basterebbe Antognoni in società per stravolgere tutto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. scrivano viola - 3 anni fa

      Si, per stravolgere tutto appunto… lasciamo antonio bello com’è nei nostri ricordi intonso e simbolico e non immischiamolo in questo calcio che funziona con ben altre regole. Sempre se quello di oggi tra un media e l’altro si possa dire calcio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. vecchio briga - 3 anni fa

        Sapevamo che non sei un tifoso, ora ce lo hai provato.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. scrivano viola - 3 anni fa

          Toh come rode

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Pattyviola - 3 anni fa

    ho lavorato 41 anni in una delle piu’ grandi aziende private italiane con sede a Milano e Firenze e in tutta la Toscana,ho organizzato e sponsorizzato la presentazione del libro di Rui Costa e ho trascorso una giornata a Coverciano con tutta la squadra con Trapattoni allenatore e la Sig:ra Valeria,poco dopo proposi alla mia azienda di rilevare la Fiorentina,il consiglio d’amministrazione si mise all’opera per le valutazioni,risultato? mi fu risposto MAI e poi MAI comprare una squadra di calcio,non c’e’ guadagno e la pubblicita’che ne ricavi e’ a doppio taglio,se la squadra gira ok,se non gira perdi clienti,e non ultima motivazione,la pericolosita’…e non mi dilungo oltre….quindi signori miei tenetevi stretti i Della Valle,ho conosciuto Diego negli anni 80,e posso solo dire che e’ un gran signore,onesto,preparato e grande imprenditore e non e’ certo per merito di Firenze e della Fiorentina,auguratevi che non si stanchi….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. scrivano viola - 3 anni fa

      In soldoni, sante parole Patty.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. bati - 3 anni fa

      Brava Patty, commento intelligente con motivazioni ineccepibili. Aspettiamo il solito ( o i soliti) genio pronto a ribaltare le leggi del marketing.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Pattyviola - 3 anni fa

        c’e chi parla e offende senza conoscere le dinamiche,c’e chi tifa contro per poter dire avevo ragione,anch’io soffro e mi arrabbio nel vedere partite come quelle di ieri sera ma se l’allenatore fa giocare prima le riserve e poi molto poi i titolari,che colpa ha la proprieta’??????

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Poldinoviola - 3 anni fa

    Berlusconi nel 2015 ha versato 150 milioni di euro nel Milan…220 che poi saranno 150,considerate le imposte risparmiate,vi sembrano tanti in 15 anni?? È il MINIMO
    Per una squadra medio alta come la Fiore
    I DV avrebbero preso la
    Viola per cosa? Per rimetterci? Mi fate tenerezza,da quanto siete ingenui (alcuni di voi)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. alex1950 - 3 anni fa

    Perché non fate una ricerca anche su quanto sono incrementati i FATTURATI del GRUPPO DELLA VALLE (dalla Tod’s in giù) per effetto trainante dell’abbinamento alla città di Firenze ed alla Fiorentina, dal 2002 al 2015 ?

    Sarà interessante, molto interessante.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BocaJunior78 - 3 anni fa

      L’EFFETTO TRAINANTE!!!! Il delirio del fiorentino medio non ha limite…Praticamente si arriverà a sostenere che una delle famiglie più ricche d’Italia lo sia diventata grazie alla Fiorentina (anzi a FIRENZE). Non c’è limite all’assurdo.

      E comunque, per curiosità, chi aggiusta le statistiche per qualsiasi altra attività imprenditoriale/pubblicitaria intrapresa dal gruppo nel frattempo, tu?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. bati - 3 anni fa

        L ‘ ego fiorentino popolare è direttamente proporzionale al suo provincialismo. Questo aspetto diventa lampante proprio quando per vari motivi un fiorentino vive lontano da Firenze. Allora ti rendi conto proprio di quanto in realtà sia piccola Firenze rispetto alla percezione dell indigeno che non ha mai messo il nasino fuori.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. angelo scandicci - 3 anni fa

          i difetti dei fiorentini: invidia superbia avarizia (cit. dante – inferno)

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Paolo Uccello - 3 anni fa

    Ragionando seriamente e senza stare a fare tanti calcoli sulle case che si ristrutturano e poi si vendono, cosa si evidenzia da queste cifre è che i Della Valle hanno fatto il minimo indispensabile per la Fiorentina, sia economicamente che dal punto di vista della passione, se esiste.
    Anche se avessero comprato la Fiorentina per 10 Milioni, visto che come dice qualcuno, non c’erano nemmeno le sedie, il valore sborsato sarebbe quasi quanto quello che può valere oggi la Fiorentina (e forse loro tengono i conti a posto perché altrimenti nessuno si sognerebbe di comprarla).
    Se esiste una perdita anche di 50/80 Milioni credo che sarebbe compensata dal ritorno pubblicitario che la Fiorentina può dare sui vari mercati internazionali e, se pensiamo che uno spot sulla RAI alle ore 20 di sera costa una sessantina di mila Euro il conto è presto fatto.
    Detto questo bisogna sempre chiederci se esiste un alternativa a questa situazione e se, soprattutto, i suddetti, la vogliono mettere in pratica. Magari, visto che sono degli industriali-finanzari se qualcuno si presenta con 300 milioni vendono ma anche le ultime parole di DDV a Cairo (“Io compro non vendo”) lasciano intendere quello che pensano.
    Che fare? Bella domanda per tutti noi, alla quale i vari deliranti che scrivono su questo sito hanno già trovato la risposta. Contestazione dura, E’ questo il rimedio che propongono? Purtroppo, se sapessi che basta questo per soluzionare la questione sarei in prima fila ma, credete, non si arriva lontano con tutto questo perché non serve.
    La contestazione, anche dura, è legittima e si può criticare o meno ma, personalmente mi lascia indifferente e mi porterebbe a tifare contro la squadra sperando che questa perda per mandare a casa i Della Valle, COSA CHE NON FARO’ MAI!!!
    Bisogna sperare che si stanchino e che vendano di loro spontanea volontà e se un giorno accadrà, bisogna sperare che non la compri il Preziosi o il Ferrero di turno ma qualcuno che voglia davvero investire perché per competere nel campionato italiano con gente che fattura 300 milioni contro i nostri 90 bisogna sborsare un centinaio di milioni minimo e chi lo potrebbe fare non si trova proprio dietro la porta.
    Purtroppo mi sa che dobbiamo metterci l’animo in pace e cercare di arrivare quarti per un bel numero di anni, se va bene, altrimenti…………….. facciamo come ig, il bamba e l’emulatore leccabamba, elrond e spariamo a destra e a manca poi, magari, una volta ci pigliamo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. BocaJunior78 - 3 anni fa

    Mi immagino i MILIONI di acquirenti in tutto il mondo che sono corsi a comprare Tod’s, Fey e Hogan perchè hanno sentito il nome di DDV accostato a quello di Firenze. Macchè dico milioni, MILIARDI!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. acidbee - 3 anni fa

    Un attimo. Vero che i dv hanno speso 221 milioni di euro, ma bisogna anche considerare il valore della società ACF Fiorentina, eventualmente con stadio di proprietà. Se al momento della vendita la società valesse 350 mln di euro, i dv ne ricaverebbero 130. Ovviamente è anche per questo che spingono per avere uno squadro di proprietà, che di per sé, senza una proprietà pronta ad investire e una dirigenza abile nello spendere e nell’incassare, non porta risorse in più (anzi, ne distrae: la costruzione dura mesi/anni e ha dei costi molto alti, che per la cd. cittadella viola sono stimati intorno ai 350 mln di euro). Oltretutto, oltre ad aumentare il valore della società, la suddetta cittadella permetterebbe ai dv di costruire alberghi, negozi, outlet e centri commerciali (privati, non dell’ACF Fiorentina) in una zona a cui – senza la leva dello stadio – non avrebbero avuto accesso.
    Quindi, oltre a dire che in 14 anni i dv hanno ‘perso’ 15 mln di euro/anno, sarebbe interessante/importante conoscere il valore attuale della società, e quello della società + stadio (quando e se sarà ultimato, i dv avranno già trovato il compratore). Nel 2002 la società valeva 0, era fallita. Nel 2007 valeva (a seconda delle stime)- tra i 60 e gli 80 mln di euro. Queste stime (che riguardano la sola società, e quindi NON tengono conto del valore dei giocatori, ad esempio, o del valore del brand e delle sponsorizzazioni) si basano sui risultati sportivi degli ultimi anni, sul bacino di utenza etc: dal 2012 il valore della Fiorentina è aumentato sensibilmente. Ora la sola rosa ha un valore di circa 170 mln di euro.
    Tuttavia mancano stime precise e univoche.
    In ogni caso, se lo stadio si farà i dv aspetteranno che la cittadella sia ultimata e che le chiavi degli alberghi e dei negozi siano in mano loro, poi venderanno la società ricavandoci mal che vada 80-100 mln (al netto dei soldi spesi). Se non si farà, cercheranno – sfruttando i parametri del ffp – di rientrare via via degli investimenti fatti: mettendo via 6-10 mln per sessione di mercato (come ‘rimborso’ – con gli interessi – di precedenti anticipi di cassa), in qualche anno ce la possono fare.

    Ps: ovviamente i risultati sportivi degli ultimi anni (e il ‘trend’) sono una voce importante del valore di una società. Ma noi stiamo ancora a preoccuparci di non arrivare terzi….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. EDISON - 3 anni fa

    Quindi la infima falsa e bugiarda ditta Braccini € Braccialetti avrebbe speso meno della metà di quanto declaratoria loro e i loro tira piedi. Se poi ci aggiungi quello che ci hanno ricavato in pubblicità alla fine come diciamo noi viola liberi ci hanno stra guadagnato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. vecchio briga - 3 anni fa

    16 milioni l’anno tra mercato e stipendi non mi pare una follia, si parla di calcio a un livello medio alto. Quindi facciamola finita di sventolare calcolatrici e vediamo di sventolare bandiere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. bernard - 3 anni fa

    Una bella spesa!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. mario - 3 anni fa

    Quindi se ho capito bene hanno un disavanzo di 150 ml, e sempre se ho capito bene con 150 ml si potrebbe comprare la Fiorentina con i DV contenti di aver recuperato il capitale senza aver speso nulla per il ritorno mediatico. Tutto questo senza calcolare il valore della squadra e suppellettili vari diciamo visto sono dei brocchi una 50 di ml…in definitiva con 200 ml se ne vanno guadagnandoci perché sempre se ho capito bene l’hanno presa a zero ma vorranno soldi per cederla… e allora guardiamo nel complesso l’operazione altrimenti di cosa stiamo parlando , hanno un investimento che gli renderebbe 50 ml , trovino chi glieli da’ e se ne vadano contenti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. bati - 3 anni fa

    Quelli che si avventurano in elucubrazioni relative a pubblicità e visibilità fanno quasi tenerezza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Fiorentino doc - 3 anni fa

      E’ no tu hai ragione te. Berlusconi c’è solo entrato in politica grazie alla visibilità regalata da Milan e da Mediaset. Gli investitori stranieri come Thohir allora secondo te cosa investono a fare nel calcio se non per visibilità? I Della Valle erano semisconosciuti al grande pubblico e ora tutti li conoscono è questa la realtà altrimenti non avrebbero scelto Firenze città importante per la moda ma avrebbero comprato altre società come il Napoli anch’essa in fallimento. Ricordatevelo nessuno fa nulla per nulla e tanto meno i Della Valle che grandi tifosi viola e benefattori non sono mai stati e mai lo saranno.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. bati - 3 anni fa

        Erano sconosciuti agli ignoranti e magari in qualche provincia italiana. Nel 1985 erano già così, a Milano Diego era nei più importanti consigli di amministrazione nazionali ed era già conosciutissimo, il gruppo Tod’s fatturava già allora come oggi per l 80% all estero dove se va bene associano la Fiorentina ad un pezzo di carne con l’osso. La pubblicità poi funziona solo se positiva altrimenti può essere un boomerang quindi se loro avessero cercato quella avrebbero dovuto vincere. Berlusconi ha usato il calcio per vincere le elezioni perciò sapeva benissimo che per funzionare avrebbe dovuto solo vincere e nient altro. La pubblicità verso il popolo bue la ottieni solo vincendo cioè attraverso il messaggio più facile di tutti. Se non vinci con il popolo ottieni il contrario. Sai cosa gliene frega a uno che vende scarpe da 2/300 euro in tutto il mondo di una tifoseria popolare.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Fiorentino doc - 3 anni fa

          E’ perchè le scarpe chi gliele compra? No spiegamelo. Non mi vorrai mica dire che le Hogan sono un prodotto di nicchia? Magari Tods ma stai tranquillo che il riccone di turno non compra tods ma scarpe da 1000 euro in su. Hogan è una scarpa cara rivolta al popolo. Dici che a milano lo conoscevano tutti bene ma vediamo se le scarpe le vende solo a milano. La notorietà al grande popolo lui l’ha avuta grazie alla fiorentina e il 90% del suo prodotto lo vende al popolo ignorante che tu nomini. Le Hogan ormai sono un prodotto che vende soprattutto ai ragazzini. Se non sei nemmeno a conoscenza di chi veramente compra i prodotti dei Della Valle cosa vai a parlare di quanto hanno ricevuto in termini di pubblicità? Poi ti vorrei far notare che le intenzioni di Della Valle erano quelle di Berlusconi ovvero entrare in politica poi quando si è accorto dai sondaggi che la sua arroganza mostrata spesso a la 7 non pagava ha deciso di abortire il tentativo. Prima di comprare la fiorentina Della Valle era mai stato in televisione? Mi pare proprio di no o per lo meno non spesso come è apparso nell’ultimo decennio. Pensare a Della Valle come un tipo talmente sprovveduto da comprare una società senza avere nessun fine ed andare a perdere solo soldi per fare dai benefattore a cittadini non della sua città mi pare un pensiero di una ingenuità devastante. Gli obbiettivi erano 2 pubblicità fino ad una cessione senza rimetterci troppo ed eventuale speculazione edilizia sul nuovo stadio. Altrimenti dimmelo te il perchè ha acquistato la fiorentina perchè che non tifasse viola e che fosse anche poco interessato al calcio lo sanno anche i muri.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. bati - 3 anni fa

            Si sì hai ragione.

            Mi piace Non mi piace
          2. scrivano viola - 3 anni fa

            Esatto. Fatto tenerezza bati: questo poi me lo ricordo dai tempi del vecchio violanews un nick che viene fuori apposta di questi tempi e abbraccia tutto il mercato estivo tanto per campà.

            Mi piace Non mi piace
    2. Pattyviola - 3 anni fa

      perche’ forse non sanno che sono imprenditori da molto prima di comprare la Viola,e visibilita’ ne hanno sempre avuta ma quando si vuole vedere il marcio a tutti i costi….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Fiorentino doc - 3 anni fa

        Anche Thohir era un imprenditore prima di comprare l’inter o allora come mai avrebbe messo i soldi in un’azienda con 400 milioni di debiti? Altro benefattore? State continuamente a nominare Della Valle come imprenditore conosciuto negli ambienti alti o ad altri imprenditori quando è chiare che lo scopo di avere una squadra di calcio è farsi conoscere alla massa. I grandi imprenditori che investono nel calcio mi pare ovvio che non lo fanno per aumentare il capitale ma lo fanno per rendersi noti alla massa. L80% degli italiani non conosceva Della Valle anche se era un grande imprenditore già prima come non conosce Carlos Slim o non conosceva Thohir o Perfetti e Pessina. Se non si viene spesso trasmessi in televisione anche se si hanno tutti i soldi del mondo non si è molto conosciuti. Siccome i Della Valle vendono soprattutto al popolo italiano e Diego aveva l’obbiettivo di entrare in politica il vostro discorso è ridicolo. Uno spot televisivo in prima serata costa più di quanto spendano i Della Valle in un anno e sicuramente da meno visibilità.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Fiorentino doc - 3 anni fa

    A me non interessa quanto hanno speso. Le cifre tanto sono sui 250 mil come hanno spesso detto e di certo avranno avuto un ritorno pubblicitario molto più grande rispetto ai 25 mil spesi per il colosseo. La fiorentina adesso però ha un valore e lo ha ancora di più con le carte per il progetto stadio. Io credo che la cifra che vogliono per la fiorentina sia vicina ai 200 milioni così da aver speso solo 50 milioni per 15 anni di pubblicità. Comunque ad un tifo dovrebbe interessare altro ovvero i risultati. Abbiamo il 6sto fatturato al pari con la Lazio e la coppia Roma-Napoli fattura cifre comunque confrontabili senza gli introiti champions ovvero sui 160 mil contro i 90 nostri. La media dei risultati in serie a e 7mo posto e scende al 9no posto se si considerano le penalizzazioni. Non abbiamo vinto niente, non abbiamo un nuovo stadio, non contiamo niente in lega, ci siamo inimicati il 50% delle società di serie a che prontamente si rifiutano di fare affari con noi, non abbiamo sponsor e non abbiamo incrementato il marketing all’estero e sul mercato e rinnovi contratto si lavora oggettivamente male. Di positivo abbiamo i conti abbastanza apposto e basta. il Napoli chiude sempre i conti in attivo e guardate dove sta. Qui si deve valutare l’operato della società che secondo me in questi 15 anni non merita più di 5 come voto. Con il fatturato che abbiamo i risultati sono stati più che consoni. In italia vediamo che ci sono società che lavorano peggio come Inter e Milan ma anche qualcuno che lavora meglio come Napoli, Roma e Sassuolo per esempio. Quindi non abbiamo Zamparini come presidente ma nemmeno chissà quale proprietà. Siccome come dice lo stesso Buk gli investimenti della famiglia sono in fase calante e quindi con loro i risultati io credo proprio che sia l’ora di cambiare. Bologna, Sassuolo e altre società estere dimostrano che gli investitori esistono. La fiorentina esisteva prima dei DV e esisterà dopo. Sarebbe meglio che i tifosi invece di tifare Della Valle tifassero fiorentina. I tifosi si meritano questo?? I tifosi spendono spesso al di là delle loro possibilità per seguire la squadra invece la proprietà che avrebbe possibilità superiori a quasi tutte le società di a i soldi se li tiene in tasca e state tranquilli che cercheranno di vendere per chiudere il capitolo fiorentina come un ottimo investimento pubblicitario a costo non alto. Diego è il nostro proprietario e credo che abbia dimostrato ampiamente quanto tiene alla fiorentina ovvero zero.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Icaro - 3 anni fa

      “92 minuti di applausi”

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. ROBERTO - 3 anni fa

    Quando pubblicate i bilanci oltre a queste voci ne esiste un’altra che si chiama ENTRATE.
    Poi si può ragionare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Icaro - 3 anni fa

    Praticamente gli è costata meno di quanto avrebbero dovuto spendere in pubblicità in tutti questi anni…

    PS. i -37 del 2014 sono una barzelletta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. Ivan - 3 anni fa

    Senza considerare che non sappiamo nulla degli “stipendi direzionali”, dell’indotto in termini di ritorno d’immagine e visibilità. Per non parlare dell’estero, che spero proprio non ci sia, ad oggi si sta dimostrando un affare non da poco, visto che la società verrà venduta a titolo oneroso e non gratuito.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. scrivano viola - 3 anni fa

    Come si prodiga il bel gruppetto di illuminati sotto. Eh sì, la paura che il pallino delle colpe si stia spostando dalla proprietà ad allenatore e giocatori manderebbe in fumo papiri e papiri deliranti motivo della loro vita. Anche dare di digital PR ad un sans papiers come papiano è stato forse il più grosso errore dei savi qua dentro. E poi mi piace la sicurezza con cui ostentano il dopo della valle come l’apertura alle porte della panacea a cui eravamo tanto abituati a suon di scudetti, ai giocatori forti (il conosciutissimo praet). Sanno anche a CHI venderanno i della valle la squadra che loro mai hanno tifato in vita. Come se i prossimi verranno qui a fare beneficenza e quindi è un crimine che degli imprenditori dalle marche, anche fosse, abbiano guadagnato da acf in 14 anni. Nessuna coppa italia in bacheca. E allora? Fare gli stessi discorsi per una misera CI in cui esci in casa col Carpi dicendo che è colpa della proprietà…ma dai. Poi nel 2002 pensavano che i dv avessero preso la fiorentina a 0 per fare un piacere personale alla città, che idiozia. Non siete credibili affatto ma quanto sarete beceri e perdenti da in una scala da 10 a 10? Ma quanto un quinto posto in A è troppo per questi? Si probabilmente i dv venderanno ai cinesi offshore tra qualche tempo, perché investire nel calcio per un investitore di taglia medio grossa di questo si tratterà, ma insisto sempre col fatto che questi papiani e nick secondari dei bambi e iggì dovranno comprarsi un bel dizionario vernacolo-cantonese per comunicare il loro dissenso alla futura dinastia Ming. E io non lo compro di certo per tradurre sti deliri, tanto i discorsi saranno i soliti cambierà solo il nome.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. Paolo Uccello - 3 anni fa

    Viaaaaaaa ora tutti ragionieri!
    Il bello è che nessuno ha capito che hanno perso tutti, leccavalliani e checche isteriche. Forse era a questo che miravano tutti insieme……… tanto peggio tanto meglio. Evviva!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. Ghibellino viola - 3 anni fa

    Ho letto alcuni commenti a questa notizia e noto che la cecità di molti tifosi è veramente irritante. Si può ragionare di tutto, ma non che questi soldi non siano stati materialmente versati dai Della Valle. Si può dire, legittimamente, che non sono soldi buttati via perché la società è viva e ha un valore di mercato (nel caso la vendessero); si può criticare la gestione e se hanno speso bene o male. Se hanno assunto troppi dirigenti o quelli sbagliati, se gli allenatori che hanno preso e i giocatori hanno reso o meno. Questo è quello che dobbiamo fare noi tifosi. Non mettersi a discutere su un dato oggettivo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. alexfi80 - 3 anni fa

    praticamente quello che hanno speso Inter e Milan quest estate… cmq bastava uno sponsor tecnico da mettere sulle maglie ,anche da 6/7 mil anno e ci avrebbero rimesso un 80 milioni in meno..Se li buttate via i soldi e lavorate male nn è colpa di nessuno..anzi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ELROND - 3 anni fa

      Bravissimo alexfi80, si vede che tu ne capisci di economia!! Ti ho messo anche mi piace!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. ELROND - 3 anni fa

    Grazie Braccini!!! Il più povero degli scericchi 221,3 milioni li versa in DUE anni se è particolarmente tirchio!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. iG - 3 anni fa

    ohh PESTUGGIA ma quanto hanno guadagnato non lo scrivete mai?
    Lo so io perche’ non lo scrivete , perche’ e’ incalcolabile la cifra che hanno guadagnato alla faccia di FIRENZE milioni su milioni in puvbblicita’ e tc etc ..e con etc etc penso pure tanto tantooo maleeeeee

    RICORDO ai vassalli che la FIORENTINAl’hanno presaAGGRATIScon derivati annessi……..quanto avete scritto hanno speso? 221 in 15 anni? beh allora la serva mi dice che hanno intascato 5 volte tanto come minimo 221 x 5 = 1105

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Andy82 - 3 anni fa

      Ma da dove ti escono 1105M?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Odoardo Becherini - 3 anni fa

        Sempre dal solito posto, che non è la bocca.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. carlinimoren_421 - 3 anni fa

      iG mettici te la differenza e farai il presidente ….. io son quì pronto a massacrarti i co****ni!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. rudy - 3 anni fa

      AGGRATIS ? Nel 2002 non trovarono nemmeno le sedie, detto da G. Galli.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. Antonio da Papiano - 3 anni fa

    Oltre a scrivere quanto hanno speso ogni anno per completezza di informazione è opportuno scrivere anche quanto hanno incassato ogni anno tra abbonamenti , diritti TV, sponsor, merchandising e plusvalenze derivanti dalle versioni dei migliori giocatori. Altrimenti si pensa male (e si fa peccato) che questi articoli sono scritti a difesa di una proprietà che dopo 14 anni di insuccessi non è difendibile e lo ripeterò fino alla nausea deve vendere e andarsene

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. GianBurrasca - 3 anni fa

      il risultato netto del bilancio prevede gia quello che dici, ovvero rappresenta la differenza tra totale costi e totale ricavi.
      Per pareggiare il passivo di bilancio i DV hanno messo mano al portafogli per un totale di 221 mln.
      Se vogliamo fare i ragionieri la questione non sono i diritti tv, abbonamenti ec. potremmo dire che la Fiorentina è stata acquistata a zero e che ad oggi ha un valore.
      E’ come se io spendessi 100mila euro su una casa da ristrutturare che mi hanno regalato.. è vero che ho speso 100 ma domani che la vendo quanto ci prendo?
      Ad oggi quanto vale??
      Nonl ne ho idea ma immaginiamo una cifra…. 150 mln??
      quindi 221 mln – 150 mln ricavati dalla ipotetica vendita, vorrebbe dire che i DV avrebbero speso 70 mln in 15 anni ovvero 5 mln l’anno che per loro sono bruscolini !
      immagino che una campagna pubblicitaria mondiale di Tod’s, Fay ecc costa molto ma molto di più!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Andre - 3 anni fa

        Idolo

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy