Antognoni su Baggio: “Col Napoli gli lasciai la punizione e segnò. L’addio alla Fiorentina…”

Antognoni su Baggio: “Col Napoli gli lasciai la punizione e segnò. L’addio alla Fiorentina…”

Il 18 febbraio il Divin Codino festeggerà 50 anni

di Redazione VN

Il 18 febbraio Roberto Baggio festeggerà cinquant’anni. Il dirigente viola Giancarlo Antognoni ha parlato così del Divin Codino (parole riportate dall’Ansa): “Il gol al Napoli nel giorno dello scudetto partenopeo? Quel giorno segnò un gol straordinario, su punizione, beffando Garella. I calci da fermo li tiravo io, quella volta glielo lasciai calciare e segnò un grandissimo gol. Rispetto a me era più offensivo, una seconda punta. Tradì la Fiorentina? Beh, rispetto a quando io dissi no alle squadre che mi volevano ingaggiare, i tempi erano cambiati. Peccato che anche la sua carriera, come la mia, sia stata martoriata dagli infortuni”.

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ELROND - 2 anni fa

    Fategli gli auguri a ELROND che oggi festeggia il suo compleanno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Gaetano - 2 anni fa

    Baggio… Baggio. Il tempo attutisce il dolore, è vero, ma attutisce anche l’amore. Io, che Baggio l’ho seguito dal Vicenza dal 1°giorno che la Fiorentina lo ingaggiò, innamorato si lo ero, ma una volta. Ora per me è solo un ex viola come tanti. Non certo come un Antognoni, Hamrin, Batistuta, De Sisti, Brizi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bura_309 - 2 anni fa

      Sono perfettamente d’accordo con te. Sono affezionato al primo Baggio, ma non lo considero una bandiera come gli altri nostri campioni che hai citato

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy