Bonaventura, il retroscena: ritardo nella chiusura dell’affare legato ai diritti d’immagine

Bonaventura, il retroscena: ritardo nella chiusura dell’affare legato ai diritti d’immagine

Solo oggi la Fiorentina potrà tirare un grande sospiro di sollievo, dopo aver sigillato una trattativa mai a rischio ma definita “a tratti estenuante”

di Redazione VN

L’edizione odierna de La Nazione ripercorre le ultime ore della trattativa Bonaventura. Per leggere il comunicato ufficiale da parte della Fiorentina per il tesseramento dell’ex Milan ci sono volute oltre 24 ore, tra le visite mediche effettuate nella giornata di martedì e la riunione fiume (ben quattro ore) andata in scena ieri mattina al centro sportivo tra il diesse Pradè e il manager del calciatore, Mino Raiola, assistito dal suo braccio destro, l’avvocato Vittorio Rigo.

Motivo del contendere, i risvolti economici inerenti ai diritti di immagine e agli sponsor personali di Jack, legato da tempo in particolare all’Adidas. Solo oggi la Fiorentina potrà tirare un grande sospiro di sollievo, dopo aver sigillato una trattativa definita “a tratti estenuante” ma che per la verità non è mai stata in bilico, vista la forte volontà da parte del giocatore di trasferirsi a Firenze e la fiducia che la squadra mercato viola ha sempre avuto sul felice esito dell’affare, chiuso con un biennale (e opzione sul terzo anno) a circa 1,7 milioni di euro a stagione.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Dellone68 - 2 settimane fa

    Infatti ancora non c’era il comunicato ufficiale. Vabbè, l’importante è che ce l’abbiano fatta. Forza Viola!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy