Viola News
I migliori video scelti dal nostro canale

L'opinione

Pasqual: “Vlahovic? Mettere tutto nelle mani dell’ag. è nascondersi dietro un dito”

Pasqual: “Vlahovic? Mettere tutto nelle mani dell’ag. è nascondersi dietro un dito”

L'ex capitano parla anche di altri singoli viola: "Brava Fiorentina su Sottil, ora lui metta continuità. Biraghi? Se è rimasto un motivo c'è"

Redazione VN

L'ex capitano viola - oggi commentatore - Manuel Pasqual, è intervenuto ai microfoni di Radio Toscana. Questi i passaggi più interessanti della sue dichiarazioni: "Riccardo Sottil l’ho seguito bene quando ho seguito la Nazionale Under 21 con la RAI, è un calciatore con la freccia puntata verso l’alto, lo ha già fatto vedere con ottimi momenti nel suo periodo a Cagliari prima dell’infortunio. A Firenze la crescita definitiva dovrà essere sulla continuità. La Fiorentina ha fatto bene a muoversi in anticipo rinnovandogli il contratto".

Pasqual prosegue: "Per Firenze il caso di Vlahovic è un dispiacere. Quella di mettere tutto nelle mani del procuratore equivale a nascondersi dietro un dito, perché la firma finale la mette sempre il calciatore. Ad ogni modo se la Fiorentina ha offerto cifre cosi importanti a Vlahovic voglia dire anche avere l’idea di competere in Europa, altrimenti non avrebbe avuto senso offrire quelle cifre. Biraghi? Gli esterni a Firenze sono sempre stati criticati perché si pensa che l’erba del vicino sia sempre più verde, ma se Biraghi è rimasto, era nel giro della Nazionale ed è stato promosso a capitano un motivo c’è. A destra Lirola è stato sostituito con Odriozola, sta facendo bene in fase di spinta e può essere sempre più una spina nel fianco per le avversarie".

 Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images
tutte le notizie di