“La vittoria sulla Juventus non illuda. A questa Fiorentina servono rinforzi”

A questa rosa per diventare la squadra di Prandelli servono almeno due innesti primari. Gennaio è alle porte

di Redazione VN

La Fiorentina di Torino ha vinto e convinto ma la vittoria sulla Juventus non deve illudere nessuno. E’ quanto si legge questa mattina sulle pagine de Il Corriere dello Sport Stadio. Prandelli sta segnando la linea di gioco per la squadra ma nel tempo dovrà diventare una squadra sua a tutti gli effetti e pertanto serviranno innesti validi per il gioco del tecnico di Orzinuovi. Ecco quindi che si torna al mercato o meglio sul mercato, anche per rimediare ad alcune operazioni recenti rivelatesi poi non certo positive. Serve un attaccante da affiancare a Vlahovic con Ribery rifinitore per un assetto ancora più offensivo. Serve inoltre un vero regista di ruolo, abile a pensare rapidamente e smistare il gioco in mezzo al campo. La bella prova di Borja Valero non deve diventare una speranza anche per il proseguo del campionato. Sono questi i ruoli in cui la squadra viola necessita di alcuni ritocchi. La finestra di gennaio è alle porte e la Fiorentina non può farsi scappare questa occasione.

Maleh, Fiorentina in procinto di regalarsi il talentino del Venezia. I dettagli

Movimenti per l’attacco, il Sassuolo ha un piano per offrire Scamacca. Caicedo e gli altri…

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. LupoAlberto - 3 settimane fa

    Questo articolo poteva essere scritto la scorsa estate, anzi è stato scritto più di una volta. Peccato che non sia servito a molto e certe scelte (“in attacco siamo a posto, il regista lo abbiamo già”) si siano dimostrate clamorosamente sbagliate. Spero proprio che l’esperienza abbia insegnato qualcosa, perché non basta una partita nella quale tutto è andato per il verso giusto (espulsione, autogol, decisioni arbitrali…) per pensare che non si debbano coprire i ruoli che ormai da 3 mercati mancano, sarebbe un errore imperdonabile..
    SFV

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. jackfi1 - 3 settimane fa

    Purtroppo lo si è visto il giorno dopo cosa è significato quella vittoria. Si leggevano commenti deliranti del tipo “eh, questi son tutti giocatori portati da Pradè”, “finalmente i frutti del lavoro di Pradè”.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. bati - 3 settimane fa

    Giusto ammonimento per il pericolo maggiore dopo l’impresa a Torino. Parte della tifoseria già contenta così e dimentica delle 52 precedenti partite. Dirigenza incline a credersi brava e magari tentata di volerlo dimostrare insistendo sulle scelte fatte. La squadra è da rinforzare in un paio di ruoli cruciali.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. andrea333 - 3 settimane fa

      Verissimo e poi consideriamo che la juve ha giocato in 10 per quasi tutta la partita. Dobbiamo rinforzarci. secondo me servirebbero 3 giocatori buoni un esterno, un centravanti e un regista. Non possiamo giocare tuta la stagione con una sola punta che oltretutto è giovane e quindi non può offrire garanzie .

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy