Verso la Sampdoria: il punto su Pezzella-Pulgar e la possibile formazione viola

Ceccherini è pronto a ripetersi, con Milenkovic e Caceres a completare il reparto. L’unico dubbio riguarda il centrocampo, attacco confermato

di Redazione VN
Pezzella

Su La Nazione troviamo il punto sui due grandi assenti tra le fila viola nelle prime due giornate di campionato: German Pezzella ed Erick Pulgar. Il centrocampista cileno, messo alle spalle il brutto ricordo della positività al Covid-19, ha fame di calcio giocato. Anche ieri ha lavorato con un programma studiato appositamente per lui: non si vuole sbagliare niente, anche perché di fatto è stato costretto a saltare la preparazione rincorrendo il tempo adesso. Pulgar ha bisogno di lavorare con attenzione: deve mettere nelle gambe minuti e di certo lo stop per le nazionali gli permetterà di colmare il gap sotto il profilo fisico col resto dei compagni. Per questo, magari già dalla ripresa contro Spezia o Udinese potrebbe trasformarsi nel valore aggiunto della squadra.

Allenamento ancora differenziato anche per Pezzella. Il difensore argentino è alle prese con i postumi della botta rimediata nell’amichevole contro la Reggiana, quella che ha preceduto il battesimo in campionato col Torino. Si è allenato regolarmente, invece, Ribery. Iachini, intanto, si prepara alla sfida contro la Samp: Ceccherini è pronto a ripetersi, con Milenkovic e Caceres a completare il reparto. L’unico dubbio riguarda il centrocampo: possibile che Bonaventura possa tirare il fiato almeno dall’inizio, con Duncan pronto ad entrare in azione. Da capire se le chiavi della manovra saranno affidate nuovamente ad Amrabat oppure all’ex Sassuolo. Davanti, non sembrano esserci dubbi sull’impiego di Ribery e Kouame.

Pulgar
hoto by Gabriele Maltinti/Getty Images
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy