Riapertura stadi, l’AD della Lega spinge per la primavera: “Solo vaccinati? Perché no”

Le parole di De Siervo da Reggio Emilia

di Redazione VN
Serie A

La Gazzetta dello Sport in edicola oggi riporta le parole dell’AD della Lega Serie A, Luigi De Siervo, che alla presentazione della finale di Supercoppa Italiana, in programma il 20 gennaio a Reggio Emilia, ha assicurato di combattere in tutti i modi per la riapertura degli stadi, con pudore e rispetto, appena sarà possibile. “Ci sono tante modalità possibili per avere più di mille spettatori: gli ampi spazi dello stadio consentono il distanziamento. Magari uno stadio aperto ai soli vaccinati per iniziare? Perché no, è un’ipotesi auspicabile“.

Intanto Duncan va al Cagliari: oggi i sardi attesi a Firenze per chiudere

luigi-de-siervo
Luigi De Siervo (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images for Lega Serie A)

 

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. niccoviola - 2 settimane fa

    Peccato che ad aprile saranno vaccinati solo personale sanitario e over 80..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. epicuro - 2 settimane fa

      E meno male.
      Chi se ne frega di vaccinare i giocatori. Non sono una priorità.
      Ci sono molte altre categorie ben più importanti.
      Anziani, personale pubblico a contatto con la gente, persone che hanno altre patologie e tante altre categorie a rischio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy